Quentin40 lancia “Nontiscordardimè”, una nuova sfida da cogliere

Dopo aver salutato il 2020 con Dare Gas (Veloce), Quentin40 apre l’anno con un inedito costruito sull’immagine di un fiore molto particolare
Quentin40 / fonte: ufficio stampa
Quentin40 / fonte: ufficio stampa

«Cosa ho sempre sognato? Ho vissuto in me una nuova guerra, cambiato faccia, dovuto scegliere. Sto ricreando il mio immaginario tra le note del telefono, c’è tutto quello che ho voglia di ascoltare, per la prima volta nella mia vita, è incredibile. Ho vissuto in me una nuova guerra, cambiato faccia, dovuto scegliere. Non so perchè mi sento così felice, ma non riesco a crederci». Con queste parole condivise via Instagram circa una settimana fa, Quentin40 ha preparato il terreno alla sua prima attesa prova del 2021, Nontiscordardimè. Frasi che racchiudono indicazioni preziose, con cui cogliere alcuni dei punti salienti del prossimo capitolo tutto da scrivere della carriera del rapper, già espressi in parte alla fine dello scorso anno con Dare Gas (Veloce).

Oggi come allora, la chiave di lettura indispensabile per mettere a fuoco la nuova fase rimane la rinascita. Un processo che passa inevitabilmente da scelte, esclusioni, tagli. D’altro canto il classe ’95 ci ha abituato a troncare le parole, le stesse dove imprime i suoi stati d’animo. Questa volta la rinascita passa anche da un’immagine, che fa da pietra angolare al brano. Un piccolo fiore dai petali blu, il nontiscordardimè, che la tradizione popolare e la letteratura – lo ritroviamo in D.H. Lawrence – legano a valori come l’amore eterno, la speranza, la fedeltà e il ricordo imperituro. Elementi che i fan sono chiamati a dimostrare anche questa volta con il loro supporto.

Con una storia d’amore, Quentin40 dà nuova voce alla propria. Il fiore restituisce tutto il senso di un ciclo che riparte con una nuova stagione. È un’ immagine che racchiude anche finito e infinito, in quei petali blu che il rapper stringe tra le mani a ricordare un pezzo di cielo. Ma saranno i supporter a dover cogliere tutto questo.

Al di là dei feedback, Quentin40 ha deciso di inaugurare il nuovo corso distogliendo lo sguardo dalle logiche competitive ed autocelebrative, prendendosi per sé lo spazio di questa release. Ma la continuità del dialogo con i fan non è stata strozzata. Le sue cifre stilistiche sono riconoscibili, e fanno presagire che il rapper non rinnegherà il meglio del suo repertorio. Lo ha solo vestito di un nuovo immaginario e di un nuovo sguardo sul mondo. Un’atto spontaneo e dovuto alla spinta verso l’evoluzione che ogni artista porta dentro di sé, per far fiorire qualcosa tra le macerie lasciate dalla sua ultima “guerra” interna.

Ascolta Nontiscordardimè di Quentin40

Articolo Precedente
Alberto E. Rodriguez/Getty Images

Britney Spears: «Sto imparando ad essere una persona normale»

Articolo Successivo
Jay-Z

Da Jay-Z ai Foo Fighters, i nominati per la Rock & Roll Hall of Fame 2021


Articoli correlati
Total
3
Share