Esce domani “Fuck Pop”, risultato dell’esperimento di Pluggers nella ricerca di nuovi talenti

Il progetto nasce come alternativa alla scoperta di giovani musicisti, grafici e A&R
Fuck Pop
Fuck Pop, foto ufficio stampa

Arriva domani, 29 luglio, l’EP Fuck Pop, frutto della scommessa dell’etichetta Pluggers. Tutto è nato dall’idea di Oliver Dawson, CEO della label, che stava cercando un nuovo modo di scoprire giovani talenti. Nel video presentazione del progetto, rilasciato su Instagram ad inizio marzo, spiegava come la formula “classica” fosse ormai vecchia.


«L’artista che manda i suoi brani e noi come etichetta che diciamo “si” o “no”, per me è una pratica superata. Per questo nasce Fuck Pop, l’idea di sfruttare strumenti moderni come Discord, gli NFT per creare un vero scambio tra noi e gli artisti».


L’iniziativa è interessante e fresca, aperta a figure diverse. Infatti per Fuck Pop non si cercano solo rapper e produttori, ma anche cantanti, grafici e personale A&R. Gli 80 posti pensati per il progetto sono stati occupati nel giro di 48 ore e da lì è cominciato il lavoro. Ora, il risultato di questa sfida è finalmente tangibile.

L’EP Fuck Pop conterrà tre canzoni, tutte create da artisti emergenti. Grazie alla creazione di NFT, i partecipanti al progetto saranno premiati per i loro sforzi e il loro lavoro. Un’iniziativa senza dubbio interessante e che sembra aprire nuove possibilità a giovani artisti emergenti. Chissà che in questo modo Pluggers non abbia già trovato i prossimi Massimo Pericolo o BigMama.


Articolo Precedente
Danny Ocen

Danny Ocean è l'artista latin da tenere d'occhio quest'estate, anche grazie alla sua "Volare"

Articolo Successivo
Sans Dieu - 1

Sans Dieu, tradizione streetwear e attenzione all’innovazione: storia di un successo inaspettato

Articoli correlati
Il nuovo singolo di Vegas Jones è Puertosol
Leggi di più

Vegas Jones lancia “Puertosol”: «Rappresenta il mio stile di vita in questo momento»

Dopo la collaborazione con i One Republic, Vegas Jones torna con un nuovo singolo. "Puertosol" è prodotta da Boston George. Di questo brano ci ha raccontato: «Se dovessi scegliere tre parole chiave per descrivere il singolo, opterei per passione, ambizione e fame. Sia per quello che si fa che per quello che si vuole ottenere. Il messaggio che voglio comunicare è di migliorarsi costantemente e non arrendersi mai»

Total
2
Share