Il rapper Prince Markie Dee è morto per un infarto

Mark Anthony Morales, cantante noto come Prince Markie Dee, faceva parte del gruppo anni ’80 The Fat Boys. Aveva 52 anni
Prince Markie Dee, fonte: Instagram
Prince Markie Dee, fonte: Instagram

Rapper, speaker, produttore. Era questo e tanto altro Mark Anthony Morales AKA Prince Markie Dee, stroncato ieri all’età di 52 anni da un infarto, a poche ore dal suo compleanno. La conferma del decesso dell’artista è arrivata direttamente dal manager Louie “Uncle Louie” Gregory. «Per sempre nel mio cuore. Prince Markie Dee era più di un rapper; era uno dei miei migliori e più cari amici. Oggi mi si spezza il cuore perché ho perso un fratello. Ti vorrò bene per sempre», ha scritto su Twitter.

Prince Markie Dee era entrato nella storia del rap statunitense grazie alla sua militanza nel gruppo The Fat Boys assieme a Darren Robinson (The Human Beat Box) e Damon Wimbley (Kool Rock Ski). Il trio hip hop era sulla cresta dell’onda negli anni ’80. Oltre a pubblicare dischi come Fat Boys, The Fat Boys Are Back e Big & Beautiful, avevano anche preso parte a produzioni cinematografiche come Krush Groove e Disorderlies. Collaborarono anche con i The Beach Boys in Wipeout, che raggiunse la dodicesima posizione della Billboard Hot 100.

La carriera solista di Prince Markie Dee, avviata all’inizio degli anni ’90, è stata altrettanto proficua. Merito di apprezzate pubblicazioni come l’album Free (uscito nel 1992) e di prestigiose produzioni per artisti in ascesa come Mary J Blige, Marc Anthony, Mariah Carey e Jennifer Lopez.

Articolo Precedente
Renzo Rubino - Lasciami Stare - foto di Clarissa Ceci

Guarda in anteprima il video di "Lasciami Stare" di Renzo Rubino

Articolo Successivo
Ed Sheeran, nel nuovo video mostra l'amore per 12 coppie provenienti da tutto il mondo. Credits Sergei Bobylev\TASS via Getty Images

Il nuovo album di Ed Sheeran potrebbe uscire alla fine del 2021


Articoli correlati
Total
2
Share