Paky scala le classifiche: “Salvatore” nella Top Albums Debut Global di Spotify

Esordio in grande stile per il rapper: il suo primo album è al secondo posto nella classifica globale della piattaforma di streaming
Paky. Foto ufficio stampa
Paky. Foto ufficio stampa

Un esordio col botto, quello di Paky col suo primo album Salvatore. La conferma arriva dai numeri che sta registrando, in grado di farlo arrivare in alto nella classifica globale di Spotify. Salvatore si trova infatti al secondo posto fra gli album di debutto più ascoltati sulla piattaforma.


Non è la prima volta che succede con un album hip hop italiano. Nell’ultimo periodo, infatti, i numeri di streaming di artisti nostrani li hanno portati più volte ad arrivare in classifiche globali. Era successo già con Marracash per Noi, Loro e gli Altri, poi di nuovo con Guè e il suo GVESVS, e ancora per Sick Luke e Noyz Narcos.


Questi dati non ci dicono che i nostri artisti stanno diventando necessariamente internazionali. Non tutti possono essere i Måneskin. Ma ritagliano una dimensione globale anche per progetti che nascono localmente. La band romana ha in qualche modo rimesso sulla mappa il mercato nazionale, quasi raddoppiando il numeri dell’export musicale italiano. Non stupisce quindi che brani come Brividi di Mahmood e Blanco e altri successi di Sanremo abbiano trovato, anche se solo per un breve periodo, un riconoscimento nelle classifiche globali.

Paky è considerato, malgrado la sua breve carriera, una delle voci più importanti della sua generazione. Salvatore è pieno di featuring di rilievo, a dimostrazione dell’interesse e della stima di cui gode da parte di artisti come gli stessi Guè e Marra, ma anche Shiva, Luchè e Mahmood.


Articolo Precedente
Dani Faiv

Le "Facce vere" di Dani Faiv non sono quelle della scena rap italiana. L'intervista

Articolo Successivo
La rappresentante di lista Mi Ami

Mi Ami 2022: annunciati i primi nomi del festival

Articoli correlati

Total
11
Share