MC Buzzz e Lucho SSJ: la nuova generazione tra Spagna e Argentina

Me Conocen di MC Buzzz e Lucho SSJ non è un semplice feat, ma la firma della next gen di due vivaci realtà urban, tra baile funk e trap
MC Buzzz, fonte: Instagram

Uno dei vantaggi offerti dall’industria musicale odierna è la facilità di instaurare connessioni e spinte reciproche tra mondi distanti migliaia di chilometri. È il caso di un brano uscito poche ore fa con tanto di video ufficiale, Me Conocen, frutto della collaborazione tra MC Buzzz e Lucho SSJ.

I due artisti urban infatti appartengono rispettivamente alla scena spagnola e alla scena argentina. Due giovani promesse, già capaci di macinare numeri interessanti sulle varie piattaforme di distribuzione, che ora si ritrovano a condividere il beat pur sperimentando generi diversi.

Lucho SSJ

Per l’artista argentino appena maggiorenne con un passato nel freestyle – partecipò al El Quinto Escalon – sono già molti i brani in carriera che contano milioni di stream su Spotify. Un importante snodo della sua carriera fu la partecipazione al remix di Tumbando el club di Neo Pistea.

Se figure come Duki, Khea, Cazzu e lo stesso Neo Pistea hanno piantato la bandiera argentina negli urban game di tutto il mondo (Italia compresa, grazie a Sfera Ebbasta), la proposta trap di Lucho SSJ è già in scia per continuare il lavoro. Non a caso il meglio della sua scena nazionale è presente in Nivel, disco uscito ad aprile 2020. Insomma, non è il caso di farsi ingannare dai lineamenti fanciulleschi.

View this post on Instagram

agradecido con todo lo que tengo pero voy por mas.

A post shared by BLINDADO MUY PRONTO ? (@luchossj) on

MC Buzzz

MC Buzzz (prima si chiamava MC Buseta) nasce in Brasile, ma si sposta in Spagna all’età di 10 anni. Con la propria personale declinazione del baile funk carioca si è fatto largo nel panorama locale come uno dei profili più anomali e interessanti, avvicinandosi in particolare alla Vendicion Records. Ma non si è fermato alle strade di Barcellona: ha infatti attirato anche l’attenzione del nostro Night Skinny.

Per immergersi nel suo meltin-pot sound vale la pena ascoltarsi l’album di settembre 2019 Baile De Rua (nomen omen), una vera chicca trap-funk che infiamma il dancefloor mixando vibe brasiliane a mood più cupi. Tra le importanti collaborazioni all’attivo, non soltanto il meglio della scena spagnola (da Yung Beef ad Alizzz) ma anche MC Bin Laden, King Doudou e Pablo Chill-E.

Fun Fact: spesso e volentieri sfoggia la divisa dell’Inter nelle Instagram Stories. Cuore nerazzurro?

View this post on Instagram

Ya salió el videoclip! Todos corran pa mi canal! @luchossj mi niño te quiero ? ????

A post shared by FÉ (@mcbuzzz) on

Me Conocen non è soltanto un concentrato di energia, reso catchy dallo stile irriverente e scanzonato del duo di enfants prodiges.

Potrebbe anche rivelarsi una buona indicazione sugli sviluppi del panorama urban in lingua spagnola (non necessariamente mainstream) per il prossimo futuro, vista la giovane età dei protagonisti. La next gen in fermento? Chissà. Di sicuro, consolida un canale di contatto tra Argentina e Spagna sempre più battuto.

Non resta che godersi il pezzo e vedere dove arriveranno MC Buzzz e Lucho SSJ, che per spingere la collabo si sono paragonati ai rispettivi connazionali Neymar e Messi. Come direbbe MC Buzzz, “cuando jugamos ganamos” (quando giochiamo vinciamo).

Ascolta Me Conocen di MC Buzzz e Lucho SSJ

Articolo Precedente

Gazzelle: «"Destri" è la mia voglia di spaccare tutto dopo la quarantena»

Articolo Successivo

Ornella Vanoni: ora in vinile le sue raffinate cover in salsa jazzy


Articoli correlati
Ketama 126: tra Roma e Milano nel nuovo decadentismo musicale
Leggi di più

Ketama 126: tra Roma e Milano nel nuovo decadentismo musicale

Il piccolo Kety, come talvolta ama farsi chiamare, ha dalla sua un'attitudine quasi unica in Italia. Produttore e autore di ogni suo lavoro, vanta una carisma che da solo basta a farci credere a ogni sua parola. Lo stile di vita è quello della rockstar e i testi crudi fanno il resto. Fresco di singolo insieme all'underdog Massimo Pericolo, abbiamo incontrato Ketama 126 al Core Festival di Treviso
Total
5
Share