Marracash e Guè: il video di “∞ love” è il tributo agli amici, il quartiere, la scena rap milanese

Nel videoclip ci sono proprio tutti, ma c’è anche Milano, che riunisce nuove e vecchie generazioni del rap e fa da sfondo ad amicizie profonde e fraterne
Marracash
Marracash, immagine dal video di “∞ love”

“Gioielli e fama, Vuitton e Prada / Non contan nada se tu non sei con me / Qualcuno in meno, qualcuno è in cielo / Ho il cuore pieno, non voglio nuovi friends”. Potrebbe riassumersi così, con queste parole semplici ma piene di significato, il videoclip di ∞ love, brano in collaborazione con Guè estratto da Noi, Loro, Gli altri, ultimo album di Marracash.


Il king del rap raduna proprio tutti per questo video, raccontando la Milano della scena rap del capoluogo, fatta di amicizie e fratellanze nate in quartiere, tra Barona, Corsico e Prealpi, per citarne alcuni. A raccontare l’amicizia attraverso le immagini non sono solo Marracash e Guè, ma anche tutti quegli amici, o fratelli, che fanno parte della vita dei due artisti: da Shiva a Sfera Ebbasta tutto incappucciato, da Vincenzo Da Via Anfossi, Emi Lo Zio fino a Paki, Sacky e Rondo Da Sosa. Non manca, inoltre, quel “Free Niema” che rimanda all’arresto del rapper di San Siro Neima Ezza.


L’abbraccio tra i Club Dogo, la figlia di Guè… Solo Marra poteva riuscirci

Non manca quella che probabilmente diventerà una delle immagini più iconiche di questi anni: l’abbraccio fra Jake La Furia, Guè e Don Joe davanti al Duomo. Sono fotogrammi che avranno fatto venire la tachicardia e scendere una lacrima a tutti i fan dei Club Dogo.

La dolcezza, poi, di vedere Guè con in braccio sua figlia Celine, è impagabile. È qualcosa che, forse, solo un artista immenso come Marracash poteva essere in grado di fargli fare.

Nel video, come detto, ci sono proprio tutti, e fanno la storia. Non solo quella del rap milanese, dove vecchie e nuove generazioni si incontrano. Fanno la storia di una città, Milano, che ha dato e sta dando i natali ad artisti di grande talento, capaci di raccontare il quartiere, di supportarsi e spalleggiarsi sempre, collaborando nella musica e nella vita.

Solo Marracash poteva ancora una volta superarsi così, dopo aver pubblicato uno degli album più apprezzati del 2021 e aver raccontato la sua separazione da Elodie, senza rancori, nel videoclip di Crazy Love.

Marracash è la colonna portante di questa città. E tutti lo guardano con rispetto, come fratelli, da veri amici, perché come si legge all’inizio del video, in una citazione da Int’ o Rione di Ntò “… l’amore è l’unico che odora ancora, e si perde nel rione”.

Guarda il video di ∞ love di Marracash e Guè


Articolo Precedente
Anastasio. Crediti: Valerio Nico

Anastasio: «La poesia mi ha folgorato, in un mondo in cui il linguaggio perde sempre più significato»

Articolo Successivo
Paky

Paky, esce l'11 marzo il suo primo album "Salvatore"

Articoli correlati

Total
3
Share