Kanye West ammette la sconfitta alle elezioni e punta al 2024

L’Election Day ha spazzato via le speranze di Ye di occupare la Casa Bianca, ma Kanye West non si dà per vinto: ha già deciso che ci riproverà
Brad Barket/Getty Images for Fast Company

Kanye West lo ha ammesso.

La corsa della star dell’hip-hop per la presidenza non è mai decollata, e alla fine ha ammesso di essere stato sconfitto.

In un tweet pubblicato ieri, Kanye West ha rivolto la sua attenzione alle prossime elezioni del 2024.

In precedenza, il rapper Kanye West ha esercitato i suoi diritti democratici. In un video condiviso online ha votato in Wyoming, dove ha scritto il suo nome su una scheda elettorale. «Dio è così buono», ha twittato West con la mascherina sul viso e l’adesivo “Ho votato” ben in vista sulla sua felpa blu.

«Oggi voto per la prima volta nella mia vita per il Presidente degli Stati Uniti, e do il mio voto a qualcuno di cui mi fido davvero…me».

L’artista 43enne è apparso sulle schede di soli 12 stati: Arkansas, Colorado, Idaho, Iowa, Kentucky, Louisiana, Minnesota, Mississippi, Oklahoma, Tennessee, Utah e Vermont.

Allo stato attuale, l’esito dell’elezione è in bilico, senza ancora un vincitore evidente tra il presidente uscente Trump e lo sfidante democratico Joe Biden.

Ascolta Jesus is King di Kanye West

Articolo Precedente

Trump vs Biden: da che parte stanno i cantanti americani nelle elezioni USA?

Articolo Successivo

Doppia uscita per Mina: arrivano "Cassiopea" e "Orione"

Articoli correlati
Total
4
Share