Juice WRLD: la madre ha scritto una lettera a chi soffre di disturbi mentali

La madre di Juice WRLD, Carmela, ha annunciato il nuovo sito della fondazione Live Free 999 nella Giornata Mondiale della Sanità Mentale
È morto Juice WRLD: la star dell'hip-hop aveva 21 anni
Olivia Bee

Tra poche settimane la rap community globale dovrà ripercorrere ore amare, che hanno stroncato sul nascere uno dei prospetti più luminosi del game. L’8 dicembre 2019 se ne andava Juice WRLD, talento cristallino che irradiava in un corpo pieno di problemi, capace comunque di lasciare un segno con la propria musica.

La produzione del rapper di Lucid Dreams era già un faro per milioni di appassionati, ma come succede spesso in questi casi l’oceano di aficionados si è fatto sempre più vasto dopo il giorno della morte.

La musica del compianto artista di Chicago continua dunque a vivere, così come la lezione che ci ha lasciato la sua storia tra espressioni artistiche di spessore e ombre difficili da soffocare con il successo. Anzi.

Un nuovo sito per la fondazione Live Free 999

Per far sì che il senso ultimo dell’esperienza Juice WRLD non vada perso, la madre del rapper si è mobilitata parecchio nell’ultimo anno.

Last but not least, in onore della Giornata Mondiale della Salute Mentale tenutasi sabato 10 ottobre, Carmela Wallace ha annunciato il nuovo sito web della sua fondazione Live Free 999.

Fondata da Wallace nel mese di aprile, si tratta di una realtà pro-sociale che si sforza di lanciare programmi per affrontare con compassione la dipendenza dalle droghe e dai farmaci, l’ansia e la depressione.

Oltre a questo, la fondazione punta a normalizzare la conversazione intorno a questi problemi.

Un lavoro da svolgere con attenzione particolare nelle comunità scarsamente servite, per creare programmi che aiutino le persone a trovare strade positive ideali ad elaborare le loro sfide di salute mentale, proprio come l’amato figlio rapper ha fatto con la sua musica.

Non a caso il sito arriva a meno di un anno di distanza dalla morte di Juice WRLD (Jarad Higgins all’anagrafe), causata da un’overdose accidentale che gli ha tolto la vita a soli 21 anni.

Per celebrare il nuovo sito web, Wallace ha scritto una struggente lettera aperta sulla sua esperienza come madre amorevole di un figlio che ha lottato con la salute mentale.

La sua speranza è che altri genitori possano sentirsi ispirati dalle sue parole, ed imparare che non si è soli nella sofferenza.

La lettera della madre di Juice WRLD

Di seguito la lettera aperta scritta da Carmela Wallace.

Jarad ed io eravamo sempre vicini. Ci piaceva giocare a flipper insieme. Abbiamo avuto lunghe conversazioni sul suo futuro e sul mondo in generale. Ma come ogni madre e figlio, avevamo i nostri problemi. Jarad proveniva da una famiglia in cui gli accademici erano la massima priorità, quindi volevo che si concentrasse sulla scuola, ma era sempre più interessato alla musica.

 I suoi insegnanti spesso mi dicevano che era estremamente dotato, ma che era sempre concentrato sulla sua musica. Lo trovavo spesso in studio nel pomeriggio, a inseguire il suo sogno. Ce l’aveva nel mirino.

 Alla fine, Jarad vinse la battaglia e io accettai di fargli prendere un anno di pausa dopo il liceo per lavorare sulla sua musica e la sua visione come Juice WRLD. Quando la sua carriera è decollata, ho lasciato il mio lavoro di gestione della qualità per unirmi al suo team.

Jarad registrava musica ogni giorno, in ogni città in cui si trovava. Accumulava letteralmente centinaia e centinaia di canzoni. I testi e le melodie sono tutti frutto della sua bella mente.

Jarad ed io abbiamo avuto spesso discussioni franche sulle sue lotte con la dipendenza, l’ansia e la depressione. Credo si sentisse a suo agio ad essere onesto con me perché non l’ho mai giudicato. Ho riconosciuto che Jarad aveva a che fare con una malattia e so che voleva veramente liberarsi dai demoni che lo tormentavano.

Come genitore, ho creduto presto e sostenuto Jarad avere accesso alla consulenza. L’ho incoraggiato a condividere sempre i suoi sentimenti.

Sono stata sopraffatta dall’effusione d’amore dopo la perdita di mio figlio. Il suo spirito d’amore che si comunica attraverso la sua musica ha toccato tante persone. 

Ho lanciato Live Free 999 in modo che la sua morte possa significare qualcosa per altre madri i cui figli e figlie stanno affrontando lo stesso tipo di problemi con cui mio figlio ha lottato.

Il mio messaggio ai genitori ed ai bambini è semplice. Non dovete soffrire da soli. Non dovete vergognarvi delle vostre lotte di salute mentale. C’è un aiuto. C’è una via d’uscita.

Il giorno della salute mentale 2020, ho lanciato un nuovo sito web www.livefree999.org, nella speranza che sarà una risorsa per coloro che stanno lottando. Se possiamo aiutare anche una sola madre e il loro figlio o figlia attraverso il nostro lavoro qui, la morte di Jarad avrà significato e il suo spirito positivo, amorevole e creativo durerà.

Sinceramente,

Ms. Carmela Wallace

Ascolta Goodbye & Good Riddance di Juice WRLD

Articolo Precedente

Da Elisa a M¥SS KETA, tutti gli ospiti di "Fermata obbligatoria", oggi alle 16

Articolo Successivo

Carl Brave e Elodie: romanticismo e ironia nel video di "PARLI PARLI"

Articoli correlati
Total
5
Share