L’atteso album di debutto di Jack Harlow “Come Home The Kids Miss You” è qui

Con featuring importantissime come Drake, Pharrell, Justin Timberlake e Lil Wayne, alcuni dicono che il progetto potrebbe arrivare al primo posto nelle classifiche
Jack Harlow
Jack Harlow, foto di Urban Wyatt*


L’attesissimo album di debutto in studio di Jack Harlow Come Home the Kids Miss You è arrivato alla mezzanotte di oggi venerdì, 6 maggio. Con featuring insieme a veterani della scena come Drake, Pharrell, Justin Timberlake e Lil Wayne, alcuni dicono che l’album potrebbe arrivare al primo posto nelle classifiche.


Oltre alle sue caratteristiche accattivanti, Jack Harlow, nominato ai Grammy, ha intitolato una canzone Dua Lipa. In uno sneak peek del leggendario produttore Timbaland, condiviso su Instagram martedì 3 maggio, si sente Harlow rappare. “Dua Lipa, sto cercando di fare con lei di più che una collaborazione”. Anche se la cantante non ha commentato la canzone, gli utenti dei social media si sono scatenati.


Chiacchierando con Billboard a dicembre, Jack Harlow ha parlato del suo album. “Penso che la scena abbia bisogno di un po’ d’urgenza. Sarà una carica di energia per la gente. Sarete in grado di sentire nella mia voce ciò che sono e ciò che potrei essere e ciò che su cui devo lavorare. Il mio talento sta nascendo, e sto documentando questo processo e voglio mostrarvi dove voglio portarlo. Sto diventando una star senza problemi. Voglio intrattenere”.


Anche singoli precedentemente pubblicati da Jack Harlow, Nail Tech e First Class appaiono nel progetto. Il video musicale per il primo è interpretato da Yung Miami, rapper di City Girl, accanto a Harlow, mentre il secondo ha debuttato al numero 1 della Billboard Hot 100 il mese scorso. Con l’uscita di First Class, il rapper ha guadagnato il suo primo posto da solista nella classifica.


Ascolta Come Home the Kids Miss You qui sotto


Articolo Precedente
Willie Peyote. Foto di Chiara Mirelli

Willie Peyote: «In "Pornostalgia" mi manca fare musica con la leggerezza di prima»

Articolo Successivo
Sharon Van Etten - 8

Non c'è niente di sbagliato nel nuovo album di Sharon Van Etten

Articoli correlati

Total
3
Share