In “Jeans” i Tauro Boys e gli PSICOLOGI vestono un po’ di normalità

È fuori la collaborazione Jeans, dove Drast, Lil Kaneki, Prince, Maximilian e Yang Pava ritornano su sensazioni che oggi sembrano lontane
Tauro Boys, fonte: ufficio stampa
Tauro Boys, fonte: ufficio stampa

Tra le nuove uscite di oggi figura anche Jeans, brano collaborativo in cui i Tauro Boys e gli PSICOLOGI condividono il beat per coinvolgerci in un viaggio nel tempo. Da oltre un anno le relazioni sociali sono state pesantemente impoverite, costringendo milioni di persone a confrontarsi con la solitudine. L’impossibilità di uscire, di vedersi e di conoscersi ha precluso l’accesso a tante porte, esperienze e novità.

Ecco che dunque trovare una nuova persona con cui condividere la quotidianità e assegnare valore a particolari e abitudini è diventata un’impresa titanica. La campagna vaccinale ci ha caricati di aspettative, ma i continui stop & go tra AstraZeneca e Johnson&Johnson e le falle organizzative non aiutano a sperare nell’immediato futuro.

Ad aprire una parentesi nostalgica ci hanno pensato proprio i Tauro Boys e gli PSICOLOGI. Dal ritornello alle lines, Jeans è un susseguirsi di situazioni proposte dai due gruppi, ma in cui tutti possiamo rivederci. Soprattutto, in cui tutti possiamo riaccarezzare la vita che avevamo prima. O perlomeno, che era alla nostra portata, quando era ancora possibile abbandonarsi alle sorprese degli incontri.

«Ed eravamo bravi, bravissimi / A toglierci i jeans per sentire di esistere / Ed eravamo bravi, bravissimi / A fissare il vuoto ed ascoltare i sospiri». Parole con cui rivivere serate indimenticabili, che ridanno un senso a quello che stiamo attendendo da mesi. Jeans è quello sprazzo di normalità che tutti vorremmo tornare a vestire, per sentirci ancora “vivi”. Si è tanto parlato delle piccole strategie che ognuno di noi può adottare tra smartworking e lockdown. Dal vestirsi come se si stesse per uscire al truccarsi, molti sostengono l’importanza di non abbandonare del tutto il contatto con quello che ora ci manca. Jeans è il capo musicalo perfetta per non perdere la presa con quello che ci fa stare bene.

Ascolta Jeans

Articolo Precedente
Mario Draghi, fonte: Instagram

Draghi: «Sì al pubblico all'Olimpico». L'industria musicale tuona: «Una farsa»

Articolo Successivo

"Lexotan", tra Roma, ricordi e Carl Brave. L'intervista ai Wing Klan


Articoli correlati
Total
3
Share