GROUP 5, la ricerca della redenzione in “Zona 5”

I quattro rapper tornano dopo “Grato 2” con un nuovo singolo, accompagnato dal videoclip ufficiale, dove ad essere protagonista assoluto è il loro quartiere, Gratosoglio
Group 5
Group 5, foto ufficio stampa

Versi crudi ed energici che raccontano la ricerca della “redenzione”, tra rime in italiano, francese, spagnolo e arabo. Questo è Zona 5, il nuovo singolo del collettivo milanese Group 5 composto da quattro rapper: Kerim Levrai, MadPrince, Marsiglia e Orfedi.

Il collettivo, capace di unire un mix di culture e influenze diverse, dà voce all’intero quartiere di Zona 5 e vuole arrivare alle periferie di tutta Italia. I membri di Group 5 hanno diverse origini, dall’Italia alla Tunisia, dal Perù al Marocco, fino ad arrivare al Cile. Dopo il loro primo singolo Grato 2, tornano con Zona 5, di cui è anche uscito oggi, giovedì 11 novembre, il videoclip ufficiale, diretto da Peter Marvu.

Il protagonista assoluto del video di Zona 5 è il quartiere, dove i protagonisti del collettivo diventano un tutt’uno con chi ci vive. Il quartiere unito scende in strada ad “imprimere nelle menti la propria voglia di riaffermarsi”. Proprio qui, dove sembra non esserci una via di fuga, “la gente rivendica la propria appartenenza”. Group 5 canta così un vero e proprio inno del quartiere.

Vi sembrerà di aver già visto le maschere presenti nel video, e non vi sbagliate. Infatti, il concept del progetto rimanda alla saga La notte del giudizio, riprendendo e facendo proprie le sue atmosfere horror e cupe.

Guarda il video di Zona 5 del collettivo Group 5

Articolo Precedente
Ensi. Foto di Andrea Barchi

Ensi è cambiato ma in "Domani" fa brillare ancora l'istinto del freestyler. L'intervista

Articolo Successivo
Travis Scott Astroworld

Astroworld, poca chiarezza sul personale di sicurezza all'evento

Articoli correlati
Total
50
Share