Fabri Fibra è tornato: ascolta il Red Bull 64 Bars e guarda le nostre foto in esclusiva

Il rapper di Senigallia ha pubblicato una nuova traccia in occasione del lancio del canale YouTube “Red Bull Droppa”, e a pochissimi giorni dall’uscita del nuovo album, “Caos”
Fabri Fibra
Fabri Fibra, foto ufficio stampa

“Che fine hai fatto Fibra?”. A rispondere è lo stesso Fabri Fibra che, a ben 5 anni da Fenomeno, è pronto a pubblicare il suo nuovo album, Caos, in uscita venerdì 18 marzo.


L’occasione del ritorno al mic del rapper di Senigallia è Red Bull 64 Bars, format che in questi mesi ha riunito i migliori artisti della scena rap e urban con alcuni dei più importanti producer italiani. Ma non solo. Perché Fabri Fibra inaugura anche Red Bull Droppa, il nuovo canale YouTube di Red Bull Italia totalmente dedicato alla nuova musica.


Il brano registrato da Fabri Fibra, prodotto da Zef, ricorda (anche se nessuno probabilmente l’ha dimenticata) l’incredibile importanza dell’artista per la scena rap. Il suo 64 Bars è ricchissimo di citazioni, da Mac Miller al collega Marracash, dai Public Enemy a 2Pac, dai Colle Der Fomento fino a Sfera Ebbasta.

La scena senza Fibra non spacca” è una delle barre più iconiche del 64 Bars del rapper di Senigallia, che vuole far sentire la sua presenza, dopo una lunga assenza dalla scena, se non si conta la raccolta Il tempo vola 2002-2020.

Fibra cita anche Hemingway e così ricorda il suo amore per il racconto: “Hemingway fuori da ‘ste casse/ Ti descrivo una scena con sei parole:/“Sperava che la pistola s‘inceppasse”.

Lo scrittore, infatti, aveva scritto per scommessa un romanzo con solo sei parole: “For sale: baby shoes, never worn” (“Vendesi: scarpe per neonato, mai indossate”)”.

Red Bull Droppa, canale YouTube che ha proposto oggi, martedì 15 marzo, il ritorno di Fabri Fibra, nasce dall’idea di offrire solo musica nuova, interamente prodotta da Red Bull. Tutto questo insieme ai protagonisti della scena rap e urban italiana.

Oltre ai prossimi Red Bull 64 Bars, saranno registrati e resi disponibili format originali che intercetteranno i movimenti più interessanti e i fenomeni intorno alla scena musicale italiana.

Le foto di Fabri Fibra in esclusiva


Articolo Precedente

Labrinth racconta la sua "Euphoria", una soundtrack che è già cult

Articolo Successivo
Dani Faiv

Le "Facce vere" di Dani Faiv non sono quelle della scena rap italiana. L'intervista

Articoli correlati

Total
3
Share