È tutto vero: Kanye West ha urinato sul suo Grammy Award

Il rapper e business man Kanye West ne ha combinate di ogni nelle ultime ore su Twitter, al punto da costringere il social a mettere in pausa il suo account
Kanye West fuori dal Coachella: il festival non ha voluto costruirgli una cupola gigante
Evan Agostini/Invision/AP-REX/Shutterstock

Le burrascose e tragicomiche ultime 24 h di Kanye West su Twitter non possono lasciarci indifferenti. Se da un lato simili uscite sono coerenti (fino a un certo punto) con la storia del personaggio, dall’altro confermano il periodo difficile vissuto da uno dei massimi artisti del XXI secolo, afflitto da disturbo bipolare.

Per giorni Kanye West si è reso protagonista di vere e proprie fiammate a colpi di tweet (ricordiamo che è sprovvisto di profilo Instagram), diventate un appuntamento fisso per cultori e detrattori.

Nelle ultime ore è arrivata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, e la timeline dei colpi di testa di Ye si è conclusa con la sospensione temporanea del suo account da parte di Twitter.

Di seguito abbiamo raccolto i momenti salienti firmati da Kanye West nella nottata appena passata.

Il contratto tweettato

Per prima cosa, Kanye ha voluto Twittare ogni singola pagina dei suoi contratti. Una mossa in linea con il recente obiettivo principale delle sue invettive social, che era diventato proprio l’industria musicale, accusata di rappresentare (assieme all’NBA) “la nave schiavista dei giorni nostri”.

In merito, Ye si è paragonato ad un «nuovo Mosè». Fra i punti esposti nei giorni scorsi e ritenuti assurdi da Kanye, il fatto che gli artisti non possiedano i master della propria musica.

Il numero leakato

Il passo successivo è stato condividere su Twitter il numero di cellulare del CCO di Forbes, Randall Lane, accusato di essere un sostenitore della supremazia bianca. Il numero leakato è stato reso visibile dalla lista di contatti dell’IPhone di Kanye, che ha poi postato lo screenshot.

Gli screzi con Forbes non risalgono certo all’altro ieri. Dopo che quest’anno la rivista lo aveva incluso nell’élite dei miliardari (in virtù di un patrimonio di $ 1,2 miliardi) il rapper aveva attaccato Forbes con una precisazione sulla cifra riportata, che a suo dire si aggirava sui 3 miliardi, senza risparmiarsi un commento piuttosto seccato: «Quelli di Forbes non sanno nemmeno contare».

L’oltraggio ai Grammy

Il climax è stato raggiunto con un gesto tanto eclatante quanto discutibile. Dopo aver messo la statuetta di un Grammy Award nel water, ci ha letteralmente urinato sopra, con tanto di Yeezy Foam Runners ai piedi. Il tutto riprendendosi con lo smartphone e postando il video su Twitter.

View this post on Instagram

Piss On Your Grammy 🏆😳

A post shared by Our Generation Music 🔰 (@ourgenerationmusic) on

Twitter sospende Kanye West

Una serie di azioni che non è rimasta impunita. Per aver pubblicato il numero di telefono dell’editore di Forbes, Twitter ha deciso di sospendere l’account di Kanye West per 12 ore. Scontato che il web, una volta appresa la notizia, si è scatenato con una buona dose di ironia. Chissà cosa succederà una volta scontata la pena…

Ironia della sorte, esattamente 2 anni fa, il 17 settembre 2018, Kanye West annunciava il disco YANDHI, mai uscito ufficialmente se non sotto forma di leak.

Ascolta “Jesus Is King” di Kanye West

Articolo Precedente
Purple Disco Machine, foto ufficio stampa

Dietro a "Hypnotized": Purple Disco Machine si racconta in anteprima

Articolo Successivo

Travis Scott è stato multato per aver causato un assembramento

Articoli correlati
Total
3
Share