BET Hip Hop Awards: da H.E.R. a Teyana Taylor le artiste unite per uno storico cypher

Tra i momenti più apprezzati dei BET Hip Hop Awards di ieri spicca Ladies First, performance sul classico del 1994 I Wanna Be Down di Brandy
H.E.R. Credit: Sue Kwon
H.E.R. Credit: Sue Kwon

Durante i BET Hip Hop Awards 2020, si è svolta una performance che si è presa le prime pagine della cronaca musicale urban.

Erykah Badu, Brandy, Teyana Taylor e H.E.R. hanno fatto squadra per Ladies First, un cypher esclusivo in cui le varie voci si sono susseguite sullo stesso beat, proprio come succede nella rinomata kermesse in rime XXL Freshman Class, dedicata ai “debuttati” più in vista del panorama rap mainstream americano. 

La base per il cypher dei BET

Questa volta le artiste (non certo emergenti, anzi) hanno cantato i rispettivi freestyle sopra una strumentale particolare.

I BET Hip Hop Awards hanno affidato il sound dei cypher sulla strumentale di I Wanna Be Down, classico di Brandy del 1994.

Il pezzo era apparso in origine nel debut album omonimo della cantante, che la fece esplodere nel panorama R&B. Proprio Brandy si era scontrata pacificamente con Monica in una sessione della serie virale di hit-battle Verzuz.

Tra i premi più importanti della serata, Megan Thee Stallion continua il suo anno incredibile con il riconoscimento di Hustler of the Year.

Vittoria per Drake e Future che sbancano la competizione per Best Hip Hop video con Life is Good. Trionfo anche per Roddy Ricch che si porta a casa l’Hip Hop Album Of The Year con il suo Please Excuse Me For Being Antisocial.

Ascolta I Wanna Be Down di Brandy

Articolo Precedente

Billie Eilish ci ha guidato dietro le quinte del suo concerto Livestream

Articolo Successivo

Petit Biscuit: guarda il nuovo video di "Burnin" dall'ep "Parachute"

Articoli correlati
Total
4
Share