Anitta coinvolge Cardi B e Myke Towers in “Me Gusta”, in uscita venerdì

Per il lancio del nuovo singolo, Anitta ha già fatto partire sui social una challenge coreografica tramite l’hashtag #megustachallenge
Anitta, fonte: Instagram

Il pubblico generalista italiano ha imparato a conoscerla soprattutto grazie a Fred De Palma, con cui ha collaborato per Paloma. Ma in realtà, Anitta è da anni una star mondiale riconosciuta e molto apprezzata anche dai colleghi al di fuori dalla latin music.

Non c’è da stupirsi quindi se nel nuovo singolo dell’artista brasiliana in uscita venerdì, Me Gusta, oltre a Mike Towers – uno dei nomi di punta della scena latin – ci sarà anche Cardi B, l’artista femminile più popolare del momento.

Il messaggio di Cardi ad Anitta

WAP, è risaputo, è un successo planetario. Ma Cardi, a dispetto del genere musicale di appartenenza (il rap), non ha mai nascosto la propria attrazione per il cantato in spagnolo, e la collaborazione con Anitta era nell’aria da tempo.

Per non farsi mancare nulla, la cantante brasiliana ha pure postato un audio della rapper in cui annuncia la sua presenza in Me Gusta.

View this post on Instagram

The boss talking about "Me Gusta" @iamcardib

A post shared by Anitta 🎤 (@anitta) on

All’attivo la star statunitense ha peraltro già qualche “esperienza latin”, come la partecipazione al remix del singolo La Bebe, a cui si era aggiunto anche Anuel AA.

Myke Towers: una latin star per Anitta

Anche Myke Towers non ha bisogno di troppe presentazioni per chi segue la scena urban centro-sudamericana.

È molto difficile che non abbiate mai sentito almeno una volta la sua hit Diosa, cavallo di battaglia di un artista completo che passa dal reggaeton al rap, con un timbro riconoscibile e una fan-base globale molto ampia (25 mln di ascoltatori mensili su Spotify).

L’unica sua “sfortuna”, al pari di altri validi colleghi come Rauw Alejandro, è la co-esistenza “storica” con l’oligopolio J BalvinBad Bunny. Un po’ il problema di tutti i calciatori del decennio Messi-Ronaldo.

Ma ha la stoffa per raccoglierne l’eredità, anche perché nei dischi (come YHLQMDLG) e nei remix più importanti (come La Jeepeta o Caramelo) compare puntualmente il suo nome.

Insomma, Anitta ha calato due carte pesantissime per la sua nuova release. Non resta che aspettare Me Gusta, e capire quanto nos gustará.

Ascolta Paloma

Articolo Precedente

Charlotte de Witte annuncia il suo live stream da una fortezza in Montenegro

Articolo Successivo

Nuovo progetto in casa Machete: "Bloody Vinyl 3" fuori il 2 ottobre

Articoli correlati
Total
2
Share