50 Cent e Kenya Barris porteranno il libro del rapper su Netflix

L’artista newyorkese produrrà una serie basata sul bestseller del 2009 The 50th Law, scritto dallo stesso 50 e da Robert Greene
50 Cent, Instagram
50 Cent, Instagram

Molto presto il catalogo di Netflix potrebbe arricchirsi di un nuovo contenuto a tema rap che farà gola a tantissimi appassionati. Dopo l’annuncio dell’arrivo (previsto per il 1 marzo) del docu-film dedicato al compianto The Notorious B.I.G., 50 Cent ha confermato sui propri canali social di essere al lavoro su una serie per la piattaforma streaming.

Il progetto si baserà sul libro pubblicato dallo stesso rapper newyorkese nel 2009, The 50th Law. Il bestseller semi-autobiografico tratta alcune fasi della vita di Fifty, e contiene numerosi riferimenti a famose figure storiche come Napoleone, Malcom X e Abramo Lincoln. Era stato co-scritto da Robert Greene, autore di The 48 Laws of Power, best-seller che ha venduto quasi 5 milioni di copie.

50 Cent – al lavoro anche su un altro progetto assieme a Kid Cudi – seguirà il tutto nelle vesti di produttore esecutivo con la sua G-Unit Film & Television. Il creator Kenya Barris si occuperà invece della sceneggiatura assieme a Hale Rothstein. Quest’ultimo è anche produttore esecutivo della serie comica Netflix blackAF. Il rapper continua così a mettere in fila un progetto dopo l’altro, sperando di replicare i successi del 2020. L’anno scorso infatti il suo apporto fu decisivo per chiudere la produzione del disco postumo di Pop Smoke, non senza polemiche. Sebbene il volere del rapper scomparso fosse di affidare la cover a Virgil Abloh, Fifty si mise in mezzo non ritenendo il lavoro del creativo all’altezza.

Articolo Precedente
Morgan contro Bugo: “Mi ha pregato di venire con lui a Sanremo”

Morgan annuncia: «Avrete il nuovo album dei Bluvertigo»

Articolo Successivo
Lous and The Yakuza, foto di Manuel Obadia Wills

Lous and the Yakuza: il nuovo singolo è una ballad introspettiva con Sfera Ebbasta

Articoli correlati
Total
3
Share