Meduza: al via il tour europeo. Fuori il remix di “Innadadance”

Il trio della musica elettronica made in Italy inaugura il tour europeo questa sera in Serbia. E festeggia con il remix dell’iconico brano dei Faithless, da oggi online
Meduza
Meduza, foto ufficio stampa

Meduza sono fra i nomi più importanti della scena a portare avanti l’orgoglio della musica house made in Italy in tutto il mondo. Il trio, composto da Mattia Vitale, Simone Giani e Luca De Gregorio, si è imposto nello scenario mondiale con hit che hanno fatto ballare milioni di persone e che hanno ottenuto centinaia di certificazioni e numeri da capogiro. Oggi esce un nuovo remix dell’iconico brano dei Faithless: Innadadance – Meduza Remix è disponibile in digitale, in attesa della data zero dei DJ set che li vedranno protagonisti questa estate in Europa, a partire dall’Exit Festival di Novi Sad, in Serbia, questa sera.

Meduza, dagli USA all’Europa, e ritorno

Dal sold out al Brooklyn Mirage di New York, ora, si parte alla volta dell’Europa con questa prima tappa, che apre un fitto calendario di appuntamenti. Fra questi, infatti, i Meduza sono attesi in Francia il 16 luglio, in Grecia – a Mykonos – l’8 e il 15 agosto, in Croazia il 12 agosto e nel Regno Unito il 21 e 22 agosto. Quest’ultimo, con base a Londra, sarà un DJ set nell’ambito dell’EIRow Town London Festival, il primo grande festival “post Covid” nella città britannica.

Niente paura, però, perché vedremo i Meduza anche qui, in Italia. Il trio approderà al Riobo di Gallipoli il prossimo 6 agosto e al Muretto del Lido di Jesolo il 28 agosto. Insomma, un vero tour che sta toccando le location più importanti per la musica elettronica internazionale, e che farà tappa, fra le altre, di nuovo negli USA al rinomato Echostage di Washington DC il prossimo 24 luglio.

Dopo il successo di Paradise (singolo con più di 750 milioni di stream, presentato all’Ellen DeGeneres Show, primi ospiti italiani del programma), c’è una sorpresa che celebra questa nuova avventura. Esce oggi, infatti, Innadadance – Meduza Remix, sei minuti di adrenalina in cui il trio sceglie la voce di Jazzie B come campione del brano, per rendere omaggio al gruppo britannico Soul II Soul, presente anche nella versione originale della canzone dei Faithless. Come giustamente recita il brano: “Brothers and sisters, how much time has passed?”, le parole ci invitano alla ripartenza e danno un nuovo e caloroso benvenuto al popolo della notte.

Articolo Precedente
Billie Eilish uscite

Da Billie Eilish a J.Lo, le migliori uscite internazionali

Articolo Successivo
Festival Balamondo

Festival Balamondo, gli incontri impossibili del liscio


Articoli correlati
Total
166
Share