Guarda il video dell’intrigante Charlotte Adigéry, nuova musa dei Soulwax

Il video di Charlotte Adigéry è rappresentativo del periodo che stiamo vivendo, oltre che un primo assaggio del nuovo ambizioso progetto dei fratelli Dewaele
Charlotte Adigery
Charlotte Adigéry

Benvenuti a Gent, nel regno dei Soulwax: DEEWEE è una label, uno studio di registrazione, una discoteca fornitissima, una casa editrice. Immaginate l’eleganza razionalista e modernista del design belga e la cura quasi ossessiva per i dettagli che da sempre hanno dimostrato i fratelli David e Stephen Dewaele dai più conosciuti come Soulwax, o nella veste dei 2 Many DJ’s.

Per chi segue con attenzione i passi della coppia belga sa che sono già stati editati diversi 12” pollici, sempre curatissimi nell’artwork, ideati dallo studio parigino Ill-Studio. Adesso finalmente è prevista una compilation addirittura doppia con 27 tracce: DEEWEE Foundations per la Because Music che uscirà pubblicamente il 7 maggio in triplo vinile e doppio CD, oltre che in digitale.

E come appetizer dell’intera produzione i due producer ci propongono la franco caraibica Charlotte Adigéry con Bear With Me (and I’ll stand bare before you). Un brano perfetto per questo periodo perché parla di isolamento e di connessioni.

Queste le parole di Charlotte Adigéry che presenta il video di Bear With Me (and I’ll stand bare before you), degno seguito dell’acclamato debutto del 2019, l’EP Zandoli.

«Il video parla dell’essere confinati. Una situazione che ci costringe a confrontarci con il mondo in cui viviamo. La crudele ironia di avere il privilegio di stare ferma, interrogarmi e osservare la mia vita in tutta sicurezza mentre gli altri combattono per la loro incolumità. D’altra parte, il video parla del tentativo di rimanere sano di mente mentre senti che i muri si stanno chiudendo su di te. Provare ad abbracciare la noia e trovare gioia nelle piccole cose della vita».

Articolo Precedente
DJ Khaled, fonte: Instagram

DJ Khaled mette in vendita i suoi capi d'abbigliamento per una buona causa

Articolo Successivo
Max Gazzè - 1

Max Gazzè: «Evitiamo altre “pandemie” come quella dell’occupazione dei lavoratori»


Articoli correlati
Total
2
Share