È iniziato da Milano con Bad Bunny l'Up Next Live di Apple Music
Collegati con noi

EVENTI

È iniziato da Milano con Bad Bunny l’Up Next Live di Apple Music

Bad Bunny ha inaugurato da Piazza Liberty a Milano “Up Next Live”, la serie di live in tutto il mondo di Apple Music. Ecco perché è una bella iniziativa

È iniziato da Milano con Bad Bunny l'Up Next Live di Apple Music
Apple

A oggi è uno degli artisti urban più importanti a livello mondiale. Ma l’ascesa di Bad Bunny è stata decisamente rapida. L’artista portoricano, infatti, ha iniziato a farsi conoscere nel 2016 e, da allora, non ha mai smesso di allargare il suo pubblico. Che ora, a dir la verità, è fortissimo in tutto il mondo.

L’ultimo progetto di Benito Antonio Martinez Ocasio (questo il suo vero nome) è Oasis, un disco realizzato insieme all’amico e collega J Balvin. I due avevano già collaborato in passato per alcuni pezzi (Si Tu Novio Te Deja Sola, I Like It con Cardi B, ecc) e avevano espresso in più occasioni stima, l’uno nei confronti dell’altro.

Ieri, martedì 9 luglio, proprio Bad Bunny ha inaugurato Up Next Live, la serie estiva di concerti in giro per il mondo di Apple Music. La prima tappa di questi live intimi è stata proprio Milano: l’anfiteatro di Apple Piazza Liberty ha accolto fan e amanti della trap latina per una performance di circa quaranta minuti dell’artista famosissimo in tutto il mondo.

Noi eravamo presenti e, a dir la verità, l’aria che si respirava era proprio quella di un evento dal valore mondiale, con una cura al dettaglio di ogni particolare. Bad Bunny dal vivo è una bomba: il suo legame con il pubblico (che non si è fermato un attimo di ballare e cantare) è viscerale e ad ascoltarlo nella piazza erano presenti anche alcuni artisti italiani di spicco. Cosa che fa riflettere. E che dimostra quanto oggi Bad Bunny sia un riferimento imprescindibile per chiunque si occupi di trap.

Secondo quanto comunicato, le esibizioni di Up Next Live (qui le prossime, in giro per il mondo) saranno registrate e poi condivise con tutti su Apple Music. E proprio questo servizio di streaming musicale ha avuto un ruolo importante nella sponsorizzazione di alcuni artisti, allora emergenti e ora star. Come? Con Apple Music Up Next, un programma di cadenza mensile in cui viene presentata una selezione dei migliori artisti emergenti da tutto il mondo. Le playlist di Up Next sono cliccatissime in ogni parte del globo.

Insomma: grazie a questa iniziativa di Apple Music, Milano si riconferma uno dei centri nevralgici della musica di tutto il mondo. E inaugurare l’Up Next Live con il ritmo di Bad Bunny è stato il modo migliore per dare questo (bellissimo) segnale.

Tutte le date del nuovo tour di Coez Tutte le date del nuovo tour di Coez

Coez: guarda qui il videoclip de “La Tua Canzone”

ITALIANA

“The Beach Bum” aprirà il Milano Film Festival

FILM

Da oggi esistono un "avanti" e un "dopo" Jova Beach Party Da oggi esistono un "avanti" e un "dopo" Jova Beach Party

Da oggi esistono un “avanti” e un “dopo” Jova Beach Party

EVENTI

Giovanissimi e "Senza Paura": intervista ai The Minis Giovanissimi e "Senza Paura": intervista ai The Minis

Giovanissimi e “Senza Paura”: intervista ai The Minis

ROCK

Copyright © 2019 Billboard Italia

Connect
Newsletter Signup