Tutte le volte in cui le donne hanno vinto i “Big Four” ai Grammy Awards

Dal 1971 al 2021, quando abbiamo visto dominare il girl power ai Grammy Awards e le artiste hanno portato a casa tutti i premi principali
billie eilish finneas grammy awards
Foto di Billie Eilish, FINNEAS Kevin Winter/Getty Images for The Recording Academy

C’è poco da girarci intorno: quest’anno le donne hanno dominato i Grammy Awards. In particolare, le artiste si sono aggiudicate gli ambiti “Big Four”, i quattro premi più importanti del prestigioso riconoscimento. Taylor Swift ha vinto, per la terza volta, nella categoria Album of the Year con Folklore. Billie Eilish ha ottenuto, per il secondo anno consecutivo, l’ambitissimo Record of the Year con la sua Everything I Wanted. Ma non è finita qui.

A loro si aggiungono poi H.E.R., tra gli autori di I Can’t Breathe, vincitrice del premio Song of the Year, e Megan Thee Stallion, che ha trionfato nella categoria Best New Artist.

Questa è la sesta volta nella storia dei Grammy Award in cui le donne trionfano e ottengono i premi delle quattro categorie più importanti.

Vediamo quindi le altre cinque volte in cui le donne hanno dominato i Grammy Awards.

1971

Ai Grammy Awards del 1971, presentati il 14 marzo 1972, per la prima volta, quattro donne si sono aggiudicate i premi più ambiti. A vincere quell’anno sono state: Carole King, che ha vinto nella categoria Album e Song of the Year, e Caly Simon che quell’anno ha trionfato nella categoria Best New Artist grazie alla struggente That’s the Way I’ve Always Heard It Should Be.

1981

Presentati il 24 febbraio 1982, a vincere quell’anno sono stati John Lennon & Yoko Ono con l’album Double Fantasy. Ma anche Kim Carnes con Bette Davis Eyes e Jackie DeShannon e Donna Weiss con Morning Train (Nine to Five). Infine, Shenna Easton, che ha vinto quell’anno nella categoria Best New Artist.

2006

Girl Power anche alla cerimonia dell’11 febbraio 2007, quando ad aggiudicarsi i Big Four sono state le Dixie Chicks, che si sono portate a casa ben tre riconoscimenti, e Carrie Underwood come Best New Artist.

2010

Ai Grammy Awards del 2010, andati in scena il 13 febbraio 2011, a vincere sono stati gli Arcade Fire, con due membri femminili, con l’album The Suburs, Lady Antebellum (con Hillary Scott come “quota rosa”) con Need Your Now nella categoria Album e Record of the Year e l’artista jazz Esperanza Spalding, che ha scioccato tutti con la sua vittoria nella categoria Best New Artist.

2019

Arriviamo così al 2019. L’anno scorso, durante la cerimonia di premiazione del 26 gennaio 2020, Billie Eilish ha sbancato i Grammy Awards portandosi a casa tutti e quattro i riconoscimenti più importanti grazie al suo album di debutto When We All Fall Asleep, Where Do We Go? e alla sua ormai iconica Bad Guy. La cantante, come accaduto anche quest’anno, ha condiviso il premio con il fratello e partner creativo Finneas.

Articolo Precedente
Marlon Brando nei panni di Vito Corleone, fonte: Instagram

7 rime su "Il Padrino Parte I", che debuttò oggi al cinema nel 1972

Articolo Successivo
Elton John, Alberto Pizzoli AFP via Getty Images

Elton John contro il Vaticano considerato "ipocrita"

Articoli correlati
Total
5
Share