Sónar Lisboa 2022 non ci deluderà (con Arca, Bicep, Thundercat e Richie Hawtin)

Dall’8 al 10 aprile sarà il turno della capitale portoghese per la sua prima edizione del festival e sono già più di 40 gli artisti che saranno presenti
Bicep, photo by Sam Mulvey

Dixon, The Blaze, Charlotte de Witte. E ancora: Nina Kraviz, Floating Points, India Jordan e Honey Dijon. Sono solo alcuni degli oltre quaranta artisti che si esibiranno durante la prima edizione di Sónar Lisboa, dall’8 al 10 aprile.


Con una line up di questo tipo, capiamo che davvero abbiamo davanti l’occasione di assistere al primo vero festival di musica elettronica in presenza in Europa da inizio pandemia.


Il festival si svolgerà l’8, 9 e 10 aprile al Pavilhão Carlos Lopes, al Coliseu dos Recreios e al Centro de Congressos de Lisboa, con l’Hub Criativo do Beato che ospiterà il programma Sónar+D. Questi quattro spazi emblematici metteranno in mostra la capitale portoghese al suo meglio e fungeranno da luoghi per un viaggio di scoperta attraverso musica avanzata, creatività e tecnologia.

La vivace scena portoghese è ampiamente rappresentata e tra tutti i nomi svetta senz’altro il DJ angolano-portoghese Nigga Fox.

Gli eventi diurni di Sónar Lisboa 2022, tra talk e DJ set

Le attività Sónar by Day inizieranno venerdì 8 aprile presso l’Hub Criativo do Beato, situato nella Fábrica do Pão de Factory Lisboa. Lì si svolgerà un ricco programma di talk, workshop, dibattiti, demo, esperienze immersive e mostre, nonché incontri tra professionisti e grande pubblico. Le conferenze esploreranno le intersezioni tra arte e creatività, tra tecnologia e ricerca, e tra musica e scienza, con il nostro pianeta e l’umanità come temi chiave. Nell’arco di tre giorni, il programma utilizzerà la realtà virtuale (VR), l’intelligenza artificiale (AI) e le arti visive per esplorare il tema della sostenibilità. Si potrà ovviamente anche ballare, principalmente negli spazi del Pavilhão Carlos Lopes.

S’inizierà con la french-touch dei Blaze e poi con il vivace ma potente mix di disco, house e techno di Honey Dijon; e un’esibizione dal vivo del produttore ecuadoriano Nicola Cruz. Domenica, Sónar Lisboa danzerà al ritmo di pause in stile anni ’90 – con un pizzico di garage britannico – durante il DJ set di Overmono e groove sulla fusione di Jayda G di Chicago house e glamour lo-fi, oltre a un attesissimo set di sampletronica dal profumo pop del duo francese Polo & Pan.

La notte speciale con Arca e le icone della techno

Sónar by Night estenderà il suo programma musicale da venerdì a sabato, sia al Pavilhão Carlos Lopes che al Coliseu dos Recreios e al Centro de Congressos de Lisboa. La notte di venerdì 8 aprile sarà caratterizzata da esibizioni dal vivo di alta qualità, tra cui la rivoluzionaria artista venezuelana Arca, che farà il suo debutto a Lisbona per presentare il suo acclamato quartetto di album recentemente pubblicati, il produttore cult di Detroit Stingray 313 o il polistrumentista di Los Angeles, Thundercat. La musica da club di alto livello sarà rappresentata da una miriade di icone moderne indiscusse, come Charlotte de Witte e Dixon, oltre a leggende della scena che continuano ad aprire nuove strade oggi, come Richie Hawtin.

L’eclettismo invaderà il Sónar Lisboa sabato 9. Matt McBriar e Andy Ferguson dell’Irlanda del Nord presenteranno dal vivo il loro ultimo album Isles, mostrando perché i Bicep sono uno dei più grandi nomi della musica elettronica contemporanea. Sopresa delle sorprese una sorta di “techno recital” ovviamente con un pizzico di acid con la bella Nina Kraviz; e poi i bassi potenti dei Dengue Dengue Dengue; per finire con il b2b tra  Ellen Allien e Dr. Rubinstein e la baldoria selvaggia e senza confini di rRoxymore.


Articolo Precedente
Sanremo per Noi Iva Zanicchi

#sanremopernoi: Iva Zanicchi, la combattiva che vuole vincere!

Articolo Successivo
Francesca Michielin

Francesca Michielin è la direttrice d'orchestra che tutti vorremmo. L'intervista

Articoli correlati

Total
22
Share