Arriva la settima edizione del Family Piknik a Montpellier: le news

La settima edizione del Family Piknik si svolgerà il prossimo 5 agosto a Montpellier. Tra gli artisti presenti nella line up anche Marco Carola e Black Coffee
Family Piknik
Family Piknik

Montpellier ad agosto non è solo la meta di turisti. Il prossimo 5 agosto, infatti, dalle 9 di mattina a mezzanotte si svolgerà la settima edizione del Family Piknik Festival. All’interno di una nuova location, si alterneranno numerosi nomi della musica techno e house.


La città di Montpellier è di fatti un luogo molto importante per la musica elettronica francese: i primi festival “legali” negli anni Novanta di musica house e techno sono nati proprio in questa zona. Il legame tra Montpellier e la musica elettronica ha portato Live Nation a ospitare l’evento I Love Techno Europe in città.


I tre headliner del Family Piknik sono tre resident decisamente importanti di Ibiza: Marco Carola, Luciano e Black Coffee. Ma non sono gli unici artisti che parteciperanno all’evento. Ecco tutta la line up, suddivisa per palco.

STAGE 1

BÖHN (FR)

TIME (FR)

TIM GREEN (UK)

TOM POOKS (FR)

B2B JOY KITIKONTI (IT)

MISS KITTIN (FR)

MARCO CAROLA (IT)

HOT SINCE 82 (UK)

DOMINIK EULBERG LIVE (DE)

CRISTOPH (UK)

 

STAGE 2

MED IN MARS (FR)

CIOZ (IT)

PATRICE BÄUMEL (NL)

LUCIANO (CH)

MICHAEL MAYER (DE)

ANDHIM (DE)

BLACK COFFEE (AFS)

CLAUDE VONSTROKE (USA)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo Precedente
GionnyScandal

GionnyScandal pubblica "Emo": «Così entro nel mondo dei ricordi»

Articolo Successivo
Stereo

Quattro chiacchiere con gli STEREO

Articoli correlati
Sónar 2019, il festival della nuova generazione
Leggi di più

Sónar 2019, il festival della nuova generazione

L’edizione 2019 del Sónar ha contato oltre 105.000 presenze da più di 120 paesi. Le parole chiave? Globale, interculturale, inclusivo, radicale e sostenitore della diversity. Un Festival da ricordare per l’avanguardia musicale e tecnologica che ha voluto soprattutto sostenere la figura femminile e i suoni provenienti dai luoghi ai margini del nostro pianeta. Il risultato è stato un weekend di scoperta e di positività per la creatività dell’entertainment del futuro

Total
0
Share