Una puntata che ha portato ad alcuni colpi di scena. Ieri, giovedì 29 novembre, è andata in onda su SkyUno la sesta puntata live di X Factor. La serata ha visto l’eliminazione di Sherol Dos Santos, arrivata all’ultima sfida con Leo Gassman.

Il live si è aperto con l’esibizione di Giorgia, ospite con il suo nuovo singolo Le Tasche Piene di Sassi, brano di Jovanotti del quale l’artista romana ha pubblicato una cover (contenuta in Pop Heart). Nella prima fase della puntata i talenti in gara si sono esibiti con alcune cover riarrangiate insieme all’orchestra.

Ha stupito Naomi con un’energica interpretazione della (difficile) Look At Me Now di Chris Brown feat. Lil Wayne e Busta Rhymes. Fedez, assegnandole questo brano, ha rischiato ma si è rivelata una scelta decisamente riuscita. Non convince Martina Attili in versione Bjork (impacciata e forse troppo “teatrale”), così come Luna con The Monster di Eminem feat. Rihanna. Brava, per carità. Ma niente più.

Sherol Dos Santos ci ha provato con Turning Tables di Adele: la sua potenza vocale è impressionante, ma forse non si è trattata di un’assegnazione intelligente per il suo percorso nel talent. Leo Gassman ha diviso l’opinione dei giudici su La Terra degli Uomini di Jovanotti e i Bowland hanno portato a casa il loro (solito) risultato con Seven Nation Army dei The White Stripes. Anastasio impeccabile con Starway to Heaven dei Led Zeppelin, arricchita da una sua parte inedita. Come da tradizione.

Subito dopo le cover, e dopo l’esibizione dei super ospiti Jonas Blue e Liam Payne (che hanno presentato il loro nuovo brano Polaroid), i talenti in gara hanno cantato di nuovo i loro inediti.