Record Store Day: sabato a Milano il party ufficiale

Durante la settimana del design, arriva a Milano il party ufficiale per celebrare il Record Store Day con DJ set, installazioni artistiche, visual e non solo. Ecco tutte le informazioni sull’evento
Una pioggia di vinili. Solo al party del Record Store Day
Una pioggia di vinili. Solo al party del Record Store Day

Non era mai accaduto prima in maniera così strutturata e ne siamo felici (tanto da esserci come media partner): sabato arriva a Milano  – durante la settimana del design  – un party ufficiale per celebrare il Record Store Day con DJ set, installazioni artistiche, visual e ape gourmet! Per di più in una cornice scenografica davvero elegante come l’headquarter di Zona Santambrogio durante il Fuorisalone (via S. Vittore 49).


Già perché il vinile alla fine è anche un oggetto di design e accostarlo con i prototipi di giovani designer provenienti da tutto il mondo, è una bellissima coincidenza. Da festeggiare per l’appunto con la collaborazione anche dei Distratti un’anteprima esclusiva della mostra “Gioia e Rivoluzione” (dal 3 al 27 maggio allo Spazio Oberdan), dedicata al decennio ’68-’78 della discografia italiana e diretta da Roberto Manfredi e Luca Rossi.


La locandina dell'evento
La locandina dell’evento

E poi un DJ set only LP /12”/7” dalle 18 alle 21 con tanti ospiti che saliranno in console portando i loro dischi del CUORE per DJSET SOLO IN VINILE con host il caporedattore di Billboard Italia Tommaso Toma. Si chiude in bellezza con la Karmadrome indie-night RSD special edition. Ingresso libero.

Se volete partecipare all’evento, a questo link potete trovare tutti i dettagli.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo Precedente
Piazza IV Novembre, esibizione dei The Cliff, gruppo 2° classificato dell’edizione 2017

La missione del "Conad Jazz Contest"? «Promuovere il talento dei giovani»

Articolo Successivo
Erio

Erio: l'anteprima del secondo disco "Inesse"

Articoli correlati
Macché flop. Il popolo di Ligabue è più forte che mai
Leggi di più

Macché flop. Il popolo di Ligabue è più forte che mai

Macché flop: il popolo di Ligabue è più forte che mai. Dopo le polemiche che hanno accompagnato l'inizio dello "Start Tour" di Ligabue, Milano ha celebrato il rocker a ventidue anni esatti dalla sua prima volta a San Siro. Oltre 56mila presenze hanno cantato per oltre due ore le hit del Liga. Dimostrando che quello che cambia davvero le regole del gioco è la completa corrispondenza di cuore tra chi è sul palco e chi, invece, decide di assistere allo spettacolo. Tutto il resto è (davvero!) secondario.

Total
0
Share