Premio Lo Nuestro 2018: Daddy Yankee, Pitbull, J Balvin e le altre esibizioni

A Miami la trentesima edizione del Premio Lo Nuestro. Tra le altre, le esibizioni di Daddy Yankee, Pitbull e J Balvin. Tra i conduttori anche Laura Pausini
J Balvin - Vibras_1
J Balvin

Giovedì 22 febbraio il Premio Lo Nuestro 2018 ha celebrato i 30 anni del meglio della musica latina, in diretta dall’American Airlines Arena di Miami.

L’edizione commemorativa di quest’anno ha abolito le nomination e ha invece riconosciuto le icone musicali e il quadro nella new-school dei chart-topper. In onda su Univision, ecco le migliori esibizioni della serata.

Un medley esplosivo di apertura con Laura Pausini, Daddy Yankee e Pitbull cantano Gasolina; Victor Manuelle e Bad Bunny cantano Carnaval; e infine Milly Quezada con Pepe Aguilar e Johnny Ventura.



Romeo Santos ha eseguito un lungo medley prima di essere raggiunto da Ozuna per Sobredosis.



Per Daddy Yankee c’è stato il debutto televisivo di Dura.



Un medley dei successi di Emilio e Gloria Estefan di Leslie Grace, Il Volo e Víctor Manuelle.



Dopo quasi cinque anni, Wisin y Yandel hanno raggiunto il palco del Premio Lo Nuestro per cantare di nuovo insieme.



Laura Pausini ha presentato il suo nuovo singolo Nadie Ha Dicho con Sergio George al pianoforte.



Il rinomato cantautore Ricardo Montaner ha cantato le sue famose ballad romantiche con la figlia Evaluna Montaner e i figli Mau y Ricky.



J Balvin ha collaborato con Anitta e il nuovo arrivato Jeon per uno spettacolo dal vivo del loro ultimo successo Machika.



Maluma e Nego do Borel hanno eseguito per la prima volta in TV il loro nuovo successo Corazón.



Bad Bunny e J Balvin con Prince Royce.



Ozuna ha cantato Se Preparo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo Precedente

La svolta creativa di Eminem con il lyric video di "Untouchable"

Articolo Successivo

Laura Pausini protagonista del Premio Lo Nuestro


Articoli correlati
Jack White - Montreux Jazz Festival
Leggi di più

Sanremo diventi come il Montreux Jazz Festival

Da poco è terminata la 53° edizione del Montreux Jazz Festival, che ha portato sulle rive del Lago di Ginevra una foltissima schiera di grandi artisti (e anche alcune leggende viventi), di tanti generi musicali diversi. Fra la cittadina svizzera e quella ligure le assonanze sono molte: e se quest’ultima prendesse ispirazione dalla prima?
Total
0
Share