Firenze Rocks: i Placebo annunciati nella lineup del festival

La band inglese è stata annunciata nella lineup del festival, parte del tour a sostegno del nuovo album
Facebook: Placebo

I Placebo sono stati aggiunti alla lineup del Firenze Rock, in programma a Visarno per il 17 giugno. Sono passati cinque anni dall’ultima volta che i Placebo sono stati sul palco del Firenze Rocks, nella sua prima edizione. Ora Brian Molko e Stefan Olsdal sono pronti a tornarci, forti di un album che si fa aspettare da quasi 3 anni.


Never Let Me Go, il nuovo album e il tour

Era infatti il 2019 quando la band aveva cominciato a parlare di un nuovo progetto, che oggi sappiamo essere intitolato Never Let Me Go. Il lavoro era già pronto nel gennaio del 2020, con tanto di tour mondiale annunciato, ma poi la pandemia ha fermato tutto. L’uscita dei singoli è cominciata con Beautiful James, arrivato a settembre dell’anno scorso e confermando le aspettative dei fan. Lo stesso si può dire delle due uscite successive Surrounded By Spies e Try Better Next Time, che, malgrado variazioni sul tema, rimanda allo stile tipico dei Placebo.


A otto anni dall’ultimo album in studio Loud Like Love, questo è il primo senza Steve Forrest, batterista uscito dalla band nel 2015. Il gruppo inglese farà altre due tappe in Italia, il 29 giugno a Mantova, poi per la parte invernale del tour il 27 ottobre a Milano.

Se l’ultima volta i Placebo aprirono agli Aerosmith, questa volta gli headliner del festival saranno i Muse. Inglesi come i Placebo, i Muse hanno rilasciato da poco il nuovo singolo Won’t Stand Down. A tre anni di distanza dall’ultimo lavoro The Simulation Theory, la nuova traccia è fra le più heavy che il trio abbia mai pubblicato, forse complice la produzione di Dan Lancaster (Bring Me The Horizon). Un album non è ancora stato annunciato, ma anche loro sono pronti ad un tour europeo per i mesi di giugno e luglio.

I biglietti sono disponibili su TicketOne.


Articolo Precedente
Trentemøller - 1 - foto di Karen Rosetzsky

Trentemøller, citazionismo con stile: «Ma non parto mai da una spinta nostalgica». L’intervista

Articolo Successivo
Piano City Milano 2021, foto di Marco Pieri

Torna Piano City Milano: al via le candidature per partecipare

Articoli correlati

Total
7
Share