La musica non deve fermarsi: 3 iniziative da conoscere

Dal DJ set più lungo del mondo ad alcuni programmi di finanziamento per giovani artisti. Alcune iniziative per fare in modo che la musica non si fermi
Musica in quarantena
musicainquarantena

Forse mai come in questi ultimi giorni il mondo della musica sta riflettendo su se stesso e sta cercando una soluzione a questo momento di stallo. Per questo motivo oggi ti segnaliamo tre iniziative che provano a superare questa difficoltà. In tre modalità differenti.

#MusicaInQuarantena

Da Milano parte il DJ set più lungo del mondo con 340 ore no stop di musica in live streaming. Quello che è stato denominato #MusicaInQuarantena è in effetti il tentativo di superare l’attuale record del mondo di 240 ore di fila. Dalle 21 di domani, venerdì 20 marzo, fino al 3 aprile sarà trasmessa gratuitamente sui canali web del centro culturale Tempio del futuro questa iniziativa.

Si alterneranno musica elettronica, indie, contemporanea folk, hip hop, etnica di tutto il mondo con il collettivo dei DJ residenti dello spazio milanese, pronti a far ballare senza sosta ognuno di noi sul divano di casa. Durante la diretta si collegheranno molti artisti italiani e internazionali, tra i quali Albertino, Enrico Sangiuliano, Lele Sacchi, Nerone e Fabrizio Rat. Insomma: è una di quelle iniziative che non possiamo perderci.

#StayON

#StayON è un movimento nato da live club e festival italiani, coordinato da KeepOn Live, associazione di Categoria Live Club e festival italiani. Lo scopo di questo movimento è duplice: donare agli ospedali e agli enti sanitari, ma pure mantenere il proprio ruolo nel sistema musicale.

Di cosa si tratta? È una vera e propria staffetta di eventi in streaming che ospita tantissimi artisti. A ogni diretta sarà associato un link a sostegno di campagne territoriali per raccolte fondi dedicate agli Ospedali e alla Protezione Civile.

I nomi che stanno partecipando all’iniziativa? Te ne segnaliamo solo alcuni: Levante, Lodo Guenzi, Giovanni Truppi, Erica Mou, Eugenio in Via di Gioia, Margherita Vicario, Dimartino, Marianne Mirage, FADI, Bianco, Renzo Rubino, Pier Cortese, Nicolò Carnesi. Ma, davvero, l’elenco è molto più lungo. Tutte le informazioni a questo link.

#CuriamociDiMusica

L’ultima delle iniziative che ti segnaliamo oggi è di Believe. L’azienda leader nella distribuzione e nel marketing digitale nel campo della musica ha deciso di lanciare un programma di finanziamenti per giovani artisti, al fine di spronarli a non ritardare le proprie pubblicazioni.

Secondo l’azienda la musica può essere una medicina per il cuore e per la mente delle persone ora costrette a stare in casa. Per questo motivo ha deciso di supportare «qualsiasi pubblicazione meritevole, di artisti e produttori, che possano trasmettere il messaggio che “la musica he un ruolo liberatorio. Fa sognare, viaggiare, curare le persone. Trasmette valori d’amore e soprattutto unione tra le persone”».

Basta pubblicare un video di almeno 15” con un proprio brano inedito, usare l’hashtag #curiamocidimusica e invitare i propri amici a mettere like. I migliori verranno contattati dai direttori artistici di Believe per una sessione di ascolto online in versione integrale. A questo link tutte le informazioni per poter partecipare.

Articolo Precedente
Andrea Bocelli ospite di Fedez e Chiara Ferragni su Instagram

Andrea Bocelli ospite di Fedez e Chiara Ferragni su Instagram

Articolo Successivo
Cesare Cremonini ha cantato ieri sera nella prima delle sue date al Forum di Assago (Milano). Emozioni per il Cremonini Live 2018

Perché "PadreMadre" di Cremonini è la canzone perfetta per questa festa del papà

Articoli correlati
Total
14
Share