L’Ultimo Concerto? non si è tenuto: la protesta silenziosa degli artisti

Sabato doveva andare in scena l’evento L’Ultimo Concerto?, ma così non è stato. Nessuna esibizione, e non sono mancate le polemiche
L'Ultimo Concerto?
L’Ultimo Concerto?

Era tutto pronto per uno degli appuntamenti online più attesi degli ultimi tempi. Sabato 27 alle ore 21 si sarebbe dovuto tenere L’Ultimo Concerto?, evento streaming che prevedeva la trasmissione sul sito www.ultimoconcerto.it di più concerti contemporaneamente da oltre 130 live club sparsi in tutta Italia. Numerosi gli artisti coinvolti, da Ligabue a Diodato passando per I Pinguini Tattici Nucleari. Tuttavia, chi si è collegato per assistere alle performance è rimasto decisamente spiazzato. Al posto della musica, il rumore assordante del silenzio.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Luciano Ligabue (@ligabue_official)

Chi si è collegato con l’evento, si è visto scorrere davanti le immagini dei palchi, organizzati per ospitare le performance. Che, però, non sono partite. Al contrario, il buio, seguito da un messaggio: «Nessun concerto. Ecco, lo avete capito anche voi. Qui è dove siamo adesso: la realtà che viviamo oggi, che rischia di essere anche il nostro domani. L’Ultimo Concerto? L’avete già vissuto, nel 2020. Il Prossimo? Noi vogliamo che ci sia! Dateci voce, ci mettiamo la passione e i palchi!».

Il vero intento dell’iniziativa è stato così rivelato, scatenando reazioni contrastanti. Tra chi è rimasto colpito in positivo dal colpo di scena, apprezzandone il valore, c’è anche chi si è lamentato via social. Molti utenti (oltre 100.000 i collegati simultaneamente per seguire il live streaming) non hanno gradito quella che è stata vissuta come una presa in giro, l’ennesima brutta sorpresa rifilata a tutti coloro che erano già sensibilizzati sulla questione. Per altri, la musica avrebbe fatto più rumore del silenzio.

In ogni caso, la mossa ha fatto molto parlare. Immediata la spiegazione dell’organizzazione, arrivata direttamente via Instagram (@ultimo.concerto):

«Vi aspettavate di vedere un concerto, invece vi siete trovati davanti a un muro di silenzio. Non vi abbiamo preso in giro. I vostri artisti non vi hanno voluto fare un brutto scherzo. Abbiamo voluto trasmettervi un messaggio. Farvi capire qual è la situazione in cui ci troviamo. Da un anno, siamo obbligati al silenzio e cerchiamo di galleggiare, di preservarci per un futuro che ogni giorno sembra allontanarsi. Abbiamo voluto condividere con voi queste sensazioni e, con ancora questo sapore amaro in gola, vi chiediamo tutto il supporto e la comprensione di cui abbiamo bisogno».

Non sono mancati i commenti di alcuni degli artisti che hanno preso parte a L’Ultimo Concerto?. I Subsonica in particolare hanno condiviso un lungo messaggio con i propri fan: «Cari terrestri, dato il rapporto che da anni ci unisce anche negli spazi social, non è stato semplice per noi annunciare una cosa che sapevamo non sarebbe successa. Ma ci sono momenti nei quali è importante manifestare “comunità” e oggi musicisti e club uniti come non era mai successo hanno scelto di mandare un segnale importante. Pensiamo che di questa comunità facciate parte anche voi, anche se oggi sarete delusi dall’aspettativa creata, ma il vostro ruolo in questa forma provocatoria di “comunicazione” è stato il più importante di tutti. Quindi da un lato vi chiediamo scusa, dall’altro vi ringraziamo (tutti insieme) per esserci stati, una volta di più».

Articolo Precedente
Laura Pausini - Io Sì - Golden Globe

Laura Pausini: trionfo ai Golden Globe con "Io Sì (Seen)", miglior canzone originale

Articolo Successivo
Gli Oasis in una foto stampa del 1996

Non solo Sottotono: le reunion che vorremmo nel 2021


Articoli correlati
Total
1
Share