È uno dei festival di musica elettronica tra i più amati dal pubblico. Les Plages Electroniques si svolgerà dal 10 al 12 agosto al Boulevard de la Croisette di Cannes, in Francia.

La kermesse vede esibirsi DJ e artisti internazionali sulla spiaggia della città. Tra gli ospiti di questa edizione Kygo, Sven Vath, Jamie Jones, Kligande. Ma anche Jax Jones, con il quale abbiamo fatto una chiacchierata. Eccola.



Come stai? Come sta andando questa estate?

Benissimo, grazie! Questa è un’incredibile estate. Molto impegnata ma bellissima. Dopo aver pubblicato Ring Ring con Mabel, ho raggiunto i 1,6 miliardi di stream globali con i miei pezzi. Il tutto suonando la mia musica a persone di tutto il mondo e ricevendo ottimi feedback! Appena ho un giorno libero, mi chiudo in studio a produrre nuova musica. Quindi, diciamo che non mi annoio proprio in questa estate!

Hai pubblicato Ring Ring. Dove e quando l’hai scritta? Avevi in mente un certo tipo di pubblico o di locale quando l’hai prodotta?

In realtà la traccia arriva da una sessione con Mabel. Il primo giorno non è accaduto nulla. Ma al secondo giorno è nato un grande feeling tra noi . Volevo fare qualcosa di diverso dai precedenti singoli di Jax Jones e Mabel è stato perfetto in questo.

Parlaci del tuo nuovo spettacolo dal vivo. Quanto lavoro e quanta preparazione ci sono?

È molto più difficile di un semplice show di un DJ. Questo è sicuro! Ci sono un sacco di prove, di ballerini, grafiche accattivanti. E c’è tanto divertimento.

Che tipo di strumenti usi? È difficile farli comunicare?

Gestisco tutto tramite Ableton Live. Poi ho un paio di synth, drum pads, una drum machine Roland, e poi ho un po’ di vocalist che mi raggiungono tra un show e l’altro appena riescono. Sono tante cose insieme, ma adoro avere il controllo di ogni aspetto dello show.

Registri la musica come una “live jam” o lavori più programmando il tutto in maniera più “completa”?

C’è sicuramente più che una semplice programmazione. Hai molta pressione addosso quando ti esibisci davanti a 20mila persone. E quindi, ho bisogno di sapere che tutto è ok e che tutto andrà come ho in mente io.

Stai per pubblicare un secondo disco. Cosa dobbiamo aspettarci?

Pezzi adatti al club, brani più lenti e sicuramente alcuni feat incredibili. Sto facendo la migliore musica che io abbia mai fatto, quindi sono così contento di come stia suonando questo disco al momento.

Ti esibirai a Les Plages Electroniques. Cosa hai preparato?

Un momento di divertimento. Tanti effetti visivi, luci ed effetti speciali.