“La favola” che diventa realtà: Ultimo live all'Olimpico | Billboard Italia
Collegati con noi

EVENTI

“La favola” che diventa realtà: Ultimo live all’Olimpico

64mila persone per la prima volta di Ultimo allo Stadio Olimpico di Roma. A duettare sul palco con lui anche Fabrizio Moro e Antonello Venditti. La Favola ora è realtà. Ed è tutta da vivere

“La favola” che diventa realtà: Ultimo live all'Olimpico
Francesco Prandoni per gentile concessione di Vivo Concerti

Proprio come una favola ieri allo stadio Olimpico di Roma si è concluso il tour di Ultimo. Una data in cui non è mancato nulla, a partire dal pubblico: 64mila i i biglietti venduti. Due i super ospiti (e amici di Niccolò) che rappresentano come lui la romanità: Fabrizio Moro e Antonello Venditti. E ultima – ma non ultima – una chiacchierata con lui, prima del concerto.

Quattro le notti insonni dovute alla pressione per questa ultima data, segno di quello che in fondo è Niccolò Moriconi. Un ragazzo di ventitrè anni che due anni fa (esattamente l’8 luglio 2017) all’esordio con il suo primo album cantava di fronte a dieci (e dico dieci!) persone al Mercato di Testaccio.

Due anni pazzeschi che avrebbero sconvolto chiunque altro al suo posto e che gli hanno fatto commettere alcuni errori durante questo percorso come qualsiasi ragazzo della sua età.

Aveva promesso che si sarebbe fermato, lo aveva detto durante l’intervista che lo ha visto come protagonista della nostra cover nel mese di aprile. Sarà così: non uscirà nessun brano nuovo (forse arriverà un repack). Ora è arrivato il momento di riposarsi e di ricaricare la batteria per la sua nuova sfida ancora più impegnativa di quella di riempire il suo primo stadio.

Stavolta, infatti, saranno diversi gli stadi che lo vedranno girare lo stivale nell’estate 2020, ma fino ad allora c’è tempo. E quindi viva Ultimo che ieri ha emozionato con tre ore di concerto in cui ha cantato tutte le sue hit che gli hanno permesso di inanellare tanti dischi d’oro e di platino. Ha emozionato insieme a Fabrizio Moro sulle note di L’Eternità  prima e di Portami Via dopo. E si è permesso di fare una bella sorpresa al secondo ospite di ieri: Antonello Venditti. Gli ha infatti mostrato il video della sua prima esibizione a quattordici anni in cui cantava Roma Capoccia sulla quale hanno poi duettato. Per poi esibirsi di nuovo con lui in un duetto su Notte Prima degli Esami.

Pianeti è stato sicuramente il momento più toccante del concerto. Quello forse sognato in queste notti insonni da Niccolò che ha chiesto a tutti i presenti di illuminare lo stadio con i telefonini e cantare la canzone per lui.

I classici fuochi d’artificio sui saluti finali hanno chiuso sicuramente la performance più sentita di questo lungo tour. La Favola ora è realtà. Ed è tutta da vivere.

Tutte le date del nuovo tour di Coez Tutte le date del nuovo tour di Coez

Coez: guarda qui il videoclip de “La Tua Canzone”

ITALIANA

“The Beach Bum” aprirà il Milano Film Festival

FILM

Da oggi esistono un "avanti" e un "dopo" Jova Beach Party Da oggi esistono un "avanti" e un "dopo" Jova Beach Party

Da oggi esistono un “avanti” e un “dopo” Jova Beach Party

EVENTI

Giovanissimi e "Senza Paura": intervista ai The Minis Giovanissimi e "Senza Paura": intervista ai The Minis

Giovanissimi e “Senza Paura”: intervista ai The Minis

ROCK

Copyright © 2019 Billboard Italia

Connect
Newsletter Signup