Iggy goes classic: quando l’Iguana incontra un’orchestra da camera

Il 5 luglio il leader degli Stooges trasformerà piazza Sordello di Mantova in un teatro rinascimentale a cielo aperto
Iggy Pop
Iggy Pop, foto di Rob Baker Ashton

Prendi l’icona punk per eccellenza, chiedile di salire sul palco di in una delle piazze più suggestive d’Italia, falla circondare da un ensemble di 18 elementi. Non sono le istruzioni per costruire il paradiso dei rocker, ma la semplice descrizione di quello che accadrà il 5 luglio a Mantova, dove Iggy Pop si esibirà in piazza Sordello insieme alla sua Free Band e alla storica Orchestra da Camera della città.


Dell’evento – più che inedito – si sa poco o niente, se non che in scaletta appariranno una lunga serie di brani iconici riarrangiati da Enrico Gabrielli, polistrumentista, produttore, arrangiatore, compositore, nonché membro, tra gli altri, dei Calibro 35 e dei Mariposa. Gabrielli ha collaborato con tantissimi artisti italiani, fra cui Elisa, gli Afterhours e i Baustelle. Sul fronte internazionale, invece, con Muse, Mike Patton e PJ Harvey.


Mantova Live Estate: oltre a Iggy Pop anche Sangiovanni e Caparezza

Gli ingredienti sono quelli giusti per promettere un evento storico (unica data italiana del tour europeo) a cui sicuramente vale la pena assistere L’Iguana non risparmia mai nulla durante le sue esibizioni dal vivo. Sicuramente sarà in grado di trasformare la splendida piazza Sordello in un teatro rinascimentale a cielo aperto.

Toccherà a DJ Ringo curare un set inedito in apertura allo show. «È davvero un onore aprire il concerto di uno dei miei idoli di sempre», ha dichiarato la voce storica di Virgin, radio ufficiale dell’evento. «In genere i DJ sia rock che dance devono trasmettere energia e far ballare. Io farò un set tutto orchestrale, includendo colonne sonore, sonate, piccoli vocali storici e altri colori».

L’evento, organizzato da Shining Production in collaborazione col Comune di Mantova, fa parte di Mantova Live Estate. In cartellone anche i concerti di Sangiovanni (8 luglio) e Caparezza (9 luglio). Prima, la piazza è stata gremita per i Placebo e The Zen Circus.

Un appuntamento unico, con posti a sedere, i cui biglietti sono disponibili sui circuiti Ticketmaster e Ticketone. Info e biglietti qui.

Articolo di Federica Mingarelli


Articolo Precedente
Kappa FuturFestival - 1

Le vere Nazioni Unite si sono viste al Kappa FuturFestival

Articolo Successivo
Mannarino Samuel

Mannarino all’Eolie Music Fest: «Sul mare non sei nella tua comfort zone e sei costretto a cambiare tutto»

Articoli correlati

Total
2
Share