Eminem si è inginocchiato durante l’halftime show del Super Bowl 2022: provocazione o no?

La NFL nega di essere stata contraria al gesto: “Un giocatore o un allenatore avrebbero potuto fare lo stesso e non ci sarebbe stato problema”
Eminem - Super Bowl 2022 - foto di VALERIE MACON - AFP via Getty Images
Foto di VALERIE MACON / AFP via Getty Images

Eminem si è inginocchiato dopo la sua performance all’halftime show del Super Bowl 2022. E secondo alcuni il gesto è stato di sprezzo nei confronti della NFL.


Dopo aver cantato la sua Lose Yourself (colonna sonora di 8 Mile, film vincitore di Oscar) e prima che Dr. Dre si lanciasse in un breve omaggio a Tupac Shakur al piano, Eminem si è inginocchiato apparentemente in solidarietà con l’ex quarterback della NFL Colin Kaepernick. L’ex giocatore dei San Francisco 49ers diede vita a un movimento all’interno della NFL quando si inginocchiò durante l’inno nazionale per protestare contro le violenze della polizia negli USA.


Secondo il sito Puck, Eminem avrebbe chiesto il permesso di compiere il gesto durante l’halftime ma ciò gli è stato negato ufficialmente. Ma la NFL smentisce le accuse. In una dichiarazione rilasciata a Billboard, il portavoce Brian McCarthy ha detto: «Questo pomeriggio c’è stata una notizia scorretta. Abbiamo osservato tutti gli elementi dello show nel corso delle svariate prove di questa settimana ed eravamo consapevoli che Eminem l’avrebbe fatto. Un giocatore o un allenatore avrebbero potuto inginocchiarsi e non ci sarebbe stato problema. Dunque non c’era motivo di impedirlo a un artista». Billboard è in contatto con il team di Eminem per confermare la vicenda.

In passato Eminem ha fatto riferimenti a Kaepernick nei suoi testi, come il suo freestyle virale per i BET Hip Hop Awards 2017, in cui rappava “Fanculo, questo è per Colin, pronti a combattere!”. Nel 2020, poi, ha pubblicato un paio di canzoni nel “Side B” di Music to Be Murdered By che si riferivano al quarterback, come These Demons (“No cap, still riding with Colin”) e Black Magic (“But I ain’t gonna stand for that sh–, like Kaep for the national anthem”).

Eminem si è esibito all’halftime show insieme ad artisti come Dr. Dre, Mary J. Blige, Snoop Dogg e Kendrick Lamar al SoFi Stadium di Inglewood, California.


Articolo Precedente
Super Bowl - foto di Gregory Shamus - GI

Super Bowl 2022 e l'epico halftime show con Dr. Dre, Snoop Dogg, Eminem, Mary J. Blige, Kendrick Lamar e 50 Cent

Articolo Successivo
Kendrick Lamar - concerto Milano

Kendrick Lamar torna in Italia: dal vivo il 23 giugno a Milano

Articoli correlati

Total
1
Share