Cosmo, annullati i concerti Blitz di Torino e Padova

A causa delle continue incertezze dettate dal periodo, l’artista ha deciso di annullare i due eventi previsti per i prossimi 21 e 22 dicembre
Cosmo
Cosmo, foto di Chiara Lombardi

«Ciao a tutti, sarò breve: sono annullati i concerti del Blitz a Padova e Torino». Così Cosmo ha annunciato sul suo profilo Instagram l’annullamento delle due date previste per i prossimi 21 e 22 dicembre rispettivamente a Torino e Padova.


Il motivo? La situazione di incertezza che, ancora una volta, rende difficile organizzare concerti ed eventi. «Lo avevamo detto qualche settimana fa: per noi e per Cosmo i concerti Blitz dovevano rappresentare il ritorno alla vita contro la paura. E quello che è andato in scena all’Alcatraz di Milano lo scorso 23 novembre è stato l’apice di una celebrazione e di una lotta» hanno scritto gli organizzatori e l’artista per spiegare i motivi della cancellazione delle due date.


Ecco perché non ci saranno le due date Blitz di Cosmo

«Continuiamo a credere, come dal primo giorno, ai valori dell’integrazione e dello stare bene insieme. E sempre, come dal primo giorno, abbiamo deciso di mettere al centro la comunità e non gli interessi personali». Per questo motivo, e vista la situazione di incertezza che ancora una volta «rende impossibile garantire a pubblico e lavoratori lo standard minimo di professionalità», le due date Blitz di Cosmo sono state definitivamente cancellate.

«In mancanza di garanzie da parte delle autorità competenti preferiamo fare un passo indietro, ancora una volta. Per noi i concerti sono una festa, e tale devono restare. Se non c’è la possibilità di viverli nel modo che riteniamo più consono preferiamo passare avanti e tornare ad aspettare tempi migliori».

Così, gli organizzatori e l’artista si sono scusati con il pubblico che “attendeva come noi con ansia questi appuntamenti, dopo il successo del concerto all’Alcatraz di Milano”. I rimborsi per le date di Torino e Padova saranno predisposti in automatico e con effetto immediato.

«A questo punto non resta che darvi di nuovo appuntamento a Bologna per “La prima festa dell’amore”. Vi aspettiamo il 15, 16 e 18 aprile all’Arena Parco Nord, sotto il nostro tendone dove verrà messo in scena un vero e proprio mini-festival. Un evento che a questo punto sarà ancora più speciale. Grazie per la fiducia, e a presto!».




Articolo Precedente
I Maneskin agli American Music Awards 2021

Ai Maneskin il Tapiro d'oro di Striscia la notizia

Articolo Successivo
Amadeus - Arena '60 '70 '80 - foto di Marco Rossi per Ufficio Stampa Rai

Sanremo Giovani, questa sera la finale in diretta su Rai1

Articoli correlati

Total
9
Share