Il Comune di Milano incontra gli operatori musicali della città

Alla Milano Music Week 18 il comune di Milano apre un confronto con gli operatori della città per scoprire le nuove opportunità da intraprendere
Il Comune di Milano incontra gli operatori del settore musicale della città
Il Comune di Milano incontra gli operatori del settore musicale della città

La Milano Music Week – arrivata alla sua seconda edizione – è in pieno svolgimento. Tra gli showcase e i concerti proposti al pubblico della città (e non solo), nel programma sono presenti anche alcuni panel di dibattito. Uno tra questi avviene domani, mercoledì 21 novembre, alle ore 10.00 presso Base (Via Bergognone 34). Si tratta di un confronto tra il Comune di Milano e gli operatori musicali della città.

Puglia Sounds Plus

Infatti, perché il mondo della musica sia organico, intorno ad esso gravitano numerose regole e leggi. Ma non solo. Anche le stesse modalità di affrontare certe tematiche e problemi sono un aspetto importante da tenere in mente. Per questo motivo, il Comune di Milano apre un nuovo confronto con tutti gli operatori musicali. «Un’occasione per fare il punto sulle azioni messe in campo dal Comune di Milano per agevolare lo sviluppo della filiera musicale locale e una possibilità di confronto per condividere idee, spunti e riflessioni in vista delle prossime edizioni della Milano Music Week»


Come valorizzare il nostro patrimonio artistico e musicale? Forse è una domanda troppo complicata. Non è invece complicato dire che, per certo, è possibile farlo solamente se si è coesi. Dritti, nella stessa direzione. 

Puglia Sounds Plus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo Precedente
La cover del 50esimo anniversario del White Album dei Beatles. Alla Milano Music Week 18 arriva lo spettacolo teatrale Una vita con i Beatles

Com'è "Una vita con i Beatles"? Lo racconta lo show di Davide Verrazzani

Articolo Successivo
autori-cantautori

I giorni degli autori-cantautori: scrivere musica per sé e per altri

Articoli correlati
Leggi di più

Premio Tenco: da Marracash a Baglioni i segni del cambiamento. Intervista a Sergio Staino

La Targa al rapper per il miglior album in assoluto e il Premio al cantautore che in molti continuano a considerare troppo pop. Siamo andati a Sanremo e abbiamo incontrato il Presidente del Premio, il dissacrante fumettista. "Oggi manca la goliardia degli inizi però abbiamo portato la commistione di generi". E aggiunge: "Se gli artisti non si esprimono più è anche colpa di noi di sinistra. Chi non canta Bella Ciao offende la storia e non lo sa"
Puglia Sounds

Total
10
Share