In 20 mila a Milano Capodanno For Future: musica e sostenibilità

Eravamo presenti a “Capodanno For Future 2020” in piazza Duomo a Milano con il nostro social DJ-set, insieme a Myss Keta, Coma Cose e Lo Stato Sociale
Sold out al Milano Capodanno For Future 2020: musica e sostenibilità
Enrico Amici

Una delle parole chiave dell’anno che si è appena concluso è senza dubbio “sostenibilità”. Mentre speriamo che l’attenzione a tali tematiche aumenti sempre più anche per questo 2020, possiamo essere felici per quello che è successo la notte di Capodanno a Milano. Ad aspettare il countdown che ha segnato uno spartiacque tra due decenni, sotto alla Madonnina c’erano 20mila persone. Hanno riempito piazza Duomo per Milano Capodanno For Future 2020: il primo Capodanno d’Italia con il tema della sostenibilità.

A proposito di ciò, Leonardo Pischedda di Artificio23 – la società organizzatrice dell’evento – ci ha raccontato: «Abbiamo voluto proporre, insieme al Comune di Milano, un Capodanno il più possibile ecosostenibile attenendoci ai dettami di Legambiente per i grandi eventi dal vivo. Questo tipo di produzione, alla quale abbiamo lavorato per tre mesi, comporta uno studio approfondito delle problematiche green. Ma anche una ricerca delle soluzioni e di come applicarle ad una evento di queste dimensioni e complesso come quello di Piazza Duomo».

E ha continuato: «Circa 300 persone impegnate la notte del 31, una squadra di lavoro che riunisce le competenze più varie; la piazza è stata liberata dai numerosi passanti e turisti e poi riempita nuovamente di 20mila persone attraverso 8 varchi creati per i rigorosi controlli».

Il presentatore dell’evento Filippo Solibello (speaker di Rai Radio 2) ha affrontato diverse tematiche sul palco, in compagnia di Ludovica Azzali (direttore di Radio Immaginaria) e dell’attivista Federica Gasbarro (unica italiana scelta dalle Nazioni Unite per rappresentare la sua generazione al vertice sul clima dell’ONU e all’Assemblea Generale).

Milano Capodanno For Future 2020 – evento offerto dal Comune di Milano e organizzato dalla società Artificio23 e con il supporto di Legambiente, Amsa, Amat, A2A, MM, L’Impronta e Cetec – ha ospitato chiaramente molta musica.



Gli artisti che si sono esibiti

La serata – in diretta su Rai Radio 2, radio ufficiale dell’evento – si è aperta con il social DJ Set di Billboard Italia, realizzato da Stefano Fisico. Il pubblico ha deciso quali canzoni ascoltare, tramite alcune votazioni in diretta sul nostro profilo Instagram.

Subito dopo, Myss Keta e il suo stile impeccabile. Con la sua performance in piazza Duomo ha riconfermato l’amore per la sua Milano, così citata nelle sue canzoni.

Poi i Coma Cose, senza dubbio una realtà musicale che in questi ultimi tempi si sta facendo conoscere da molte generazioni. Dai bambini agli ascoltatori più agés.

Infine Lo Stato Sociale: i regaz di Bolo hanno presentato i loro maggiori successi. Poteva mancare Una Vita in Vacanza con tanto di Lodo Guenzi in mezzo alla gente? (risposta alla domanda retorica: “no”). La loro musica ha scaldato Piazza Duomo che, vista la temperatura non proprio tropicale, aveva effettivamente bisogno di un po’ di calore.

Musica e sostenibilità, insomma. E un augurio per quest’anno: che l’industria dei live abbia sempre più attenzione a questa importante tematica.

Articolo Precedente
Beyonce al Shawn Carter Foundation Gala il 16 novembre scorso,Kevin Mazur/Getty Images for Shawn Carter Foundation

Beyonce condivide il video del suo 2019

Articolo Successivo
The Strokes: The First Ten Years

The Strokes sono tornati, nuovo album nel 2020

Articoli correlati
Total
1
Share