C2CMLN shared by Gucci: torna la collaborazione creativa che porta a Milano un inno alla bellezza aliena

Il 31 marzo e il 1 aprile due giorni di musica, conversazioni e performance dal palco del District 272 di via Padova. Sul palco: aya, Lyra Pramuk, DJ Phyton e yeule
Lyra Pramuk, foto di Comunicato Stampa

Arrivati al quinto anno di collaborazione, C2C Festival e il famoso brand sono di nuovo insieme per l’evento “C2CMLN shared by Gucci”. Il 31 marzo e il 1 aprile si terrà una due giorni di musica, conversazioni e performance. Fra i protagonisti, alcuni degli artisti più interessanti dell’ultimo periodo, promotori dell’avant-pop a livello internazionale. Dal palco del District 272 di Via Padova il 31 marzo suonerà la musica sperimentale di aya, il folk futurista di Lyra Pramuk, il reggaeton spichedelico di DJ Phyton e il pop alieno di yeule.


Reduce dalla recente pubblicazione del suo secondo album Glitch Princess, yeule ha riscosso il plauso di critica e pubblico per la sua visione unica su identità e tecnologia. Un’entità musicale onirica e oscura, che l’artista di Singapore presenterà per la prima volta in Italia in questa occasione. Di altrettanta rilevanza è la personale rielaborazione del ritmo dembow del reggaeton ad opera di DJ Python. A completare il programma della serata, aya  e Lyra Pramuk: autrici di due percorsi votati all’esplorazione di diversi codici espressivi ed estetici.


Gli altri incontri di C2CMLN shared by Gucci

Giusto un’ora prima dell’inizio delle performance, presso la Triennale ci sarà un talk tra la fotografa Giovanna Silva e il coreografo Michele Rizzo. Due figure che con il loro lavoro offrono delle letture sulla vita notturna, sul ballo come linguaggio, sull’espressione dei corpi.

L’1 di aprile poi, l’evento conclusivo si terrà all’Apollo, con un dj set di Daniele Baldelli e Physical Therapy. Il primo, attivo dagli anni ’70, è considerato un pioniere e precursore assoluto della figura del dj, tra i principali interpreti della scena afro e disco in Italia. Physical Therapy invece è un camaleontico dj e producer statunitense, autore di un catalogo dall’impressionante varietà stilistica e una delle figure più vitali della scena contemporanea newyorkese.

Da oggi è possibile registrarsi a tutti gli eventi presso la piattaforma Dice.fm e dal sito di C2C Festival.


Articolo Precedente
Keith Richards - Main Offender - foto di Claude Gassian - 1

Keith Richards: «Gli Stones erano tutto per me, ma la pausa degli anni ’80 fu necessaria»

Articolo Successivo
Generic Animal

Generic Animal con "Benevolent" è riuscito ad addomesticare il mostro. L'intervista

Articoli correlati

Total
3
Share