Al via Bologna Musica d’Autore, il contest promosso dai leggendari studi Fonoprint

Lo studio di registrazione dove hanno inciso leggende come Lucio Dalla e Zucchero lancia l’edizione 2020 del contest che vuole scovare i nuovi talenti del cantautorato
Fonoprint_1

È la sala di registrazione bolognese che ha fatto la storia della canzone d’autore italiana. Da Lucio Dalla a Luca Carboni, da Samuele Bersani a Zucchero. La Fonoprint di Bologna si identifica con la via più originale a un suono che ha definito un genere.

Qui, adesso, l’attività con le star del pop va di pari passo con il lavoro di scouting voluto dal BMA – Bologna Musica d’Autore. Da quattro anni lo studio organizza il contest per cercare e valorizzare i talenti giovanissimi. Questi ultimi, alla fine del percorso, hanno la possibilità di registrare il loro disco nello stesso luogo dove sono nati i capolavori come Blue’s di Zucchero e Bollicine di Vasco Rossi.

Oggi, giovedì 16 luglio, dalle ore 20 andranno in scena sei live dei musicisti scelti tra le centinaia di candidature, ambientati nel leggendario Studio 1. Il pubblico limitato per la stretta osservanza delle norme anti-virus, potrà ascoltare le esibizioni nel vasto cortile interno dello studio di registrazione. Si esibiranno Beatrice della Casa, Blumosso, Dheli, Laurino, Libero Reina, Subconscio. Sul sito di Fonoprint sarà possibile la registrazione delle performance della serata.

La finale si terrà a settembre in un grande spazio verde. Il vincitore tornerà poi in Fonoprint per realizzare un disco che può essere l’inizio di una carriera come quelle di chi, in questi ambienti, lo ha preceduto.

Articolo Precedente
Kanye West, foto di Rob Kim/Getty Images

Kanye West: la corsa alle presidenziali è tutt'altro che finita

Articolo Successivo
Matchfy è la nuova piattaforma che permette di mettersi in collegamento con i curator di playlist su Spotify

Come far conoscere la propria musica su Spotify? Arriva Matchfy

Articoli correlati
Total
3
Share