Ieri, 13 dicembre, è arrivato a Milano Avelino. Sì, proprio il giovane rapper, rappresentante della nuova generazione di artisti della scena londinese. L’occasione è stata un secret show promosso dal brand di piumini canadese Moose Knuckles.

In un’antica fabbrica artigiana (che ora è la sede europea del marchio, la Moose House) si è svolto uno show davvero inedito. Alla base di questa iniziativa (interessante a livello artistico, ma non solo), la partnership creata tra il rapper londinese e il marchio canadese. Non è raro trovare oggi questo tipo di collaborazioni. E, possiamo dirlo, se fatte con intelligenza e creatività (come in questo caso), possono portare a qualcosa di veramente positivo. Altrimenti difficile da realizzare.



Giusto per capire: da oltre un anno nella Moose House si trovano serate del genere dedicate alla musica. Ma anche cocktail realizzati da esperti mixologist e pure free session di tatuaggi.

L’esibizione dell’artista – anticipata da DJ Mace – è stata particolarmente apprezzata dal pubblico presente. Il suo primo EP ufficiale FYO è uscito nel 2016, anche se il successo internazionale è arrivato l’anno successivo con No Bullshit. Da allora si è imposto come uno dei giovani nomi più osservati da pubblico ed esperti del settore.

Alcune immagini del secret show di Avelino alla Moose House