Viaggio nella "Dream City": Nina Zilli pubblica il suo primo libro illustrato
Collegati con noi

STILE

Viaggio nella “Dream City”: Nina Zilli pubblica il suo primo libro illustrato

Il racconto della città dei sogni di Nina Zilli, tra l’amore per la musica e quello per il disegno. Ecco cosa ci ha raccontato di “Dream City”

Viaggio nella "Dream City": Nina Zilli pubblica il suo primo libro illustrato. Credit: Luca Brunetti
Viaggio nella "Dream City": Nina Zilli pubblica il suo primo libro illustrato. Credit: Luca Brunetti

La conferenza stampa di presentazione di Dream City, il primo libro di illustrazioni di Nina Zilli, è all’interno di un indoor skatepark a Milano. Che scelta strana, penserete. E invece, la cosa bella della cantante nata a Piacenza è proprio questa: nel suo percorso artistico riesce a unire le sue passioni. In un modo per forza di cose inedito e, per questo, affascinante.

Il suo ultimo disco di inediti Modern Art (prodotto da Michele Canova Iorfida) è uscito a settembre 2017. L’anno successivo la Zilli ha partecipato al Festival di Sanremo con Senza Appartenere e nel frattempo ha ricoperto il ruolo di giudice a Italia’s Got Talent dalla sesta all’ottava edizione. Ma in tutte queste esperienze, Nina Zilli non ha mai abbandonato il suo amore per il disegno e per l’illustrazione. Ce l’ha spiegato: «Si chiama Dream City perché è il mio mondo dei sogni. Il mio primo sogno è stato quello di mangiare le nuvole. A cinque anni ho fatto il mio primissimo volo a Parigi e ho immaginato di mangiarle tutte. Così, nella città che ho disegnato in questo libro c’è anche una gelateria. Che chiaramente ha anche il “gusto nuvola”», ha scherzato.

La cover di "Dream City", il libro illustrato di Nina Zilli

La cover di “Dream City”, il libro illustrato di Nina Zilli

Dream City (in libreria da oggi, 5 marzo, per Rizzoli) è un insieme di disegni e concetti, tutti illustrati da Nina Zilli, nei momenti più disparati: «Da piccola avevo tre passioni: la musica, i viaggi e il basket. Ma se c’è una cosa che faccio sempre quando scrivo e suono è disegnare. Soprattutto la notte». Non a caso l’artista piacentina è solita illustrare da sola i suoi dischi, curarne nei dettagli l’artwork, in linea con il significato del progetto. A proposito: a chi è dedicato questo libro? «A tutti i sognatori, che volano alto. Anche se sanno di non avere le ali e, quindi, sanno anche che cadere fa molto male», ha raccontato.

«I sogni sono il motore della vita. Protagoniste del libro sono alcune donne coraggiose che devono conquistare proprio il luogo immaginario di Dream City», ha spiegato. E infatti il libro è una vera e propria “guida turistica” per non perdersi in questo mondo ma, anzi, conoscerne dettagli e protagonisti. Non a caso, ad ogni luogo, la Zilli ha associato una canzone. Perché, lo sappiamo, quando le passioni sono sincere, è proprio difficile che non si incontrino mai.



"Sesso, droga e lavorare": ecco il nuovo libro de Lo Stato Sociale "Sesso, droga e lavorare": ecco il nuovo libro de Lo Stato Sociale

“Sesso, droga e lavorare”: arriva il nuovo libro de Lo Stato Sociale

DISCOVER

Festival del Cinema: tra i giurati di "Soundtrack Stars" anche Nina Zilli Festival del Cinema: tra i giurati di "Soundtrack Stars" anche Nina Zilli

Festival del Cinema: tra i giurati di “Soundtrack Stars” anche Nina Zilli

FILM

I Metallica pubblicano "The ABC's Of Metallica", un libro per bambini I Metallica pubblicano "The ABC's Of Metallica", un libro per bambini

I Metallica pubblicano “The ABC’s Of Metallica”, un libro per bambini

STILE

"C'è Da Fare", la canzone degli artisti italiani dedicata a Genova "C'è Da Fare", la canzone degli artisti italiani dedicata a Genova

“C’è Da Fare”, la canzone degli artisti italiani dedicata a Genova

ITALIANA

Copyright © 2019 Billboard Italia

Connect
Newsletter Signup