Ne è valsa la pena aspettare così a lungo. Il mondo ha finalmente potuto vedere il primo trailer del tanto atteso film biografico dei Queen, Bohemian Rhapsody. Dopo anni di sviluppi e intrighi continui, l’anteprima di 97 secondi del film sulla vita della leggendaria rock band britannica e il loro compianto cantante Freddie Mercury è una gioia per gli occhi (e per le orecchie).

Il trailer del film ha dimostrato che l’attore Rami Malek (la star che interpreta Mercury) era effettivamente l’unica scelta sensata. Malek ha già conquistato tutti per la sua inquietante somiglianza a Mercury, ma non solo: le scene in cui interpreta la stravagante rockstar in una varietà di abiti colorati e attraverso molteplici periodi è la prova che, davvero, abbiamo fatto bene ad aspettare così a lungo.

Il trailer inizia con Malek, che indossa un mantello bianco svolazzante, mentre interagisce con il pubblico (uno dei motti principali dei concerti live dei Queen). Seguono le scene di Malek vestito come Mercury in una tuta d’oro, in un vestito di pelle nera e senza maglietta mentre afferra l’iconico microfono del defunto cantante, con la famosa Another One Bites the Dust.

Il trailer passa dal primo incontro di Mercury con il chitarrista Brian May (Gwilym Lee) e il batterista Roger Taylor (Ben Hardy) alla loro ascesa nelle classifiche di tutto il mondo, mentre il ritmo di Dust è sovrapposto a frammenti di altri successi, tra cui Killer Queen e la title track del film. Si arriva all’apice del trailer con una scena in cui May suona il riff centrale di Bohemian Rhapsody in studio e Mercury lo informa dal mixer: «È qui che entra in scena la sezione operistica».

Accennando a difficoltà e trionfi mentre la band diventa una delle più importanti formazioni rock al mondo, il trailer si apre con un assaggio della massiccia folla allo stadio di Wembley nel 1985, quando i Queen balzarono alla storia con il loro indimenticabile set al Live Aid.

Bohemian Rhapsody uscirà nelle sale il prossimo 2 novembre.