Immaginate cosa potrebbe essere la saga di Harry Potter senza la sua colonna sonora. Impossibile. Musica e cinema sono praticamente collegati da sempre, e in un’opera come quella di cui stiamo parlando, i brani sono molto di più che un semplice accompagnamento.

Magia, paura, forza di volontà, coraggio. Il personaggio di Harry – interpretato da Daniel Radcliffe – ha appassionato grandi e piccini e oggi, martedì 31 luglio, festeggia i suoi trentotto anni. Secondo quanto scritto dall’autrice plurimiliardaria J. K. Rowling, il protagonista della saga risulta essere nato proprio il 31 luglio 1980 a Godric’s Hollow. Una data scelta a caso? Non proprio. Oggi è anche il compleanno della stessa  J. K Rowling, che però – a differenza del “figlio” Harry – festeggia cinquantatré anni.



Negli otto film della saga, il paladino della casa di Grifondoro ha affrontato decine e decine di prove e ha combattuto contro numerose forze del male. La colonna sonora della serie comprende in totale quattro compositori. Il brano più celebre è forse Hedwig’s Theme (che ricompare all’inizio di ogni film) ed è stato composto da John Williams. È proprio lui ad avere curato la colonna sonora della maggioranza dei film rispetto agli altri compositori (Harry Potter e la Pietra Filosofale, Harry Potter e la Camera dei Segreti e Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban).

Compaiono poi Patrick Doyle (che ha composto le musiche solamente per Harry Potter e il Calice di Fuoco), Nicholas Hooper (Harry Potter e l’Ordine della Fenice e Harry Potter e il Principe Mezzosangue) e infine Alexandre Desplat. Quest’ultimo ha firmato le colonne sonore degli ultimi due film (la parte 1 e 2 di Harry Potter e i Doni della Morte).

Siete pronti a entrare nella scuola di magia più amata del mondo?

La nostra playlist con una selezione dei brani più belli delle colonne sonore di Harry Potter

Una curiosità: per tutti i fan della saga, è al momento aperta a Milano la Harry Potter Exhibition. Si tratta di una mostra ospitata alla Fabbrica del Vapore (qui i biglietti e le informazioni) che permette di entrare a 360° nel mondo di Harry. Tra le tante cose, la mostra presenta ambientazioni tratte dalle più famose location degli otto film.