“Euphoria”: cinque brani da riascoltare in attesa della seconda stagione

I nuovi episodi della serie cult diretta e ideata da Sam Levinson stanno arrivando. Noi li aspettiamo riascoltando i brani più iconici della prima stagione
Euphoria
Un frame dal videoclip di “Still Don’t Know My Name”, brano di Labrinth presente nella colonna sonora della prima stagione di “Euphoria”

Il 2022 è iniziato da meno di dieci giorni e sta per regalarci la seconda stagione di una delle serie TV più amate degli ultimi anni. Da lunedì 10 gennaio sarà disponibile su Sky Atlantic e in streaming su NOW la nuova stagione di Euphoria. La serie, diretta e creata da Sam Levinson, tornerà in contemporanea con la messa in onda americana.

Puglia Sounds Plus

L’uscita di Euphoria 2 era nell’aria da diverso tempo. Infatti, l’11 luglio 2019 HBO ha ufficializzato il rinnovo per una seconda stagione, che sarà composta da otto episodi. Ritroveremo così sul piccolo schermo, finalmente, tutti i protagonisti della serie, da Rue (interpretata da Zendaya) a Jules (Hunter Schafer), da Kat (Barbie Ferreira) a Nate (l’amatissimo Jacob Elordi).


A febbraio 2020 vi abbiamo raccontato perché la colonna sonora della prima stagione di Euphoria ci ha particolarmente colpiti. La serie, che racconta le vite di alcuni adolescenti alle prese la scoperta del sesso, dell’identità di genere e dell’accettazione di sé, è arricchita da una soundtrack che riesce ad unire perfettamente “vecchio e nuovo”, con brani ormai divenuti iconici per le nuove generazioni.

In attesa di poterci immergere nella seconda stagione di Euphoria, ecco cinque canzoni della colonna sonora della prima stagione da riascoltare.

Lo Vas a Olvidar, Billie Eilish e Rosalía

A gennaio 2021 Sky ha rilasciato due episodi speciali dedicati alle protagoniste per eccellenza di Euphoria: Rue e Jules. Per il secondo episodio, dedicato alla ragazza transgender intitolato F*ck Anyone Who’s Not a Sea Blob, è presente anche la prima collaborazione tra due stelle del pop internazionale: Billie Eilish e Rosalía.

Lo Vas a Olvidar, scritta dalle stesse cantanti con El Guincho e prodotta da Finneas, rappresenta un inedito incontro tra due mondi decisamente diversi. Il risultato, però, è di un’intensità difficile da dimenticare, dove a fare da fulcro è la richiesta di perdono ad una persona davvero cara.

Still Don’t Know My Name, Labrinth

L’intera colonna sonora originale della prima stagione di Euphoria è stata affidata a Labrinth, cantautore e produttore inglese. Un’esperienza che, come ha raccontato lui stesso all’uscita delle serie, lo ha reso “un musicista migliore”.

Tra i brani originali, quello che ha attirato maggiormente l’attenzione è Still Don’t Know My Name, che ha avuto un enorme successo anche su TikTok. Inoltre, nella soundtrack ufficiale della prima stagione di Euphoria è presente anche una “chicca” nel finale: All for Us, brano realizzato da Zendaya in collaborazione con Labrinth.

you should see me in a crown, Billie Eilish

Torniamo a parlare di Billie Eilish, perché una delle scene più memorabili della prima stagione di Euphoria ha come sottofondo proprio uno dei brani più iconici della giovane popstar. you should se me in a crown, infatti, è presente nella scena in un cui Kat, interpretata da Barbie Ferreira, prende consapevolezza del suo corpo e cammina spavalda in un centro commerciale.

Se avete la memoria breve, qui potete rivedere la giovane protagonista nella sua “Kat walk”, in attesa di scoprire quali saranno gli sviluppi del suo personaggio nella seconda stagione.

Nonstop, Drake

Nel terzo episodio della prima stagione di Euphoria troviamo Nonstop, brano di Drake tratto dal suo quinto album in studio, Scorpion. Il rapper di Toronto, tra i produttori esecutivi della serie, in questo brano mette in mostra tutte le sue abilità e racconta le mosse commerciali che vengono fatte dietro le quinte della musica.

Tempo, Lizzo feat. Missy Elliott

Concludiamo la nostra selezione dei cinque brani da riascoltare in attesa della seconda stagione di Euphoria con Tempo, prima collaborazione tra Lizzo e Missy Elliott. Il brano compare nel sesto episodio della serie, dedicato ad Halloween.

Il terzo singolo estratto da Cuz I Love You parla dell’accettazione del corpo e di come la cantante abbia bisogno di ritmi spumeggianti per ballare e dimostrare le sue doti. Una canzone perfetta per fare da colonna sonora alla serie diretta da Sam Levinson.

Puglia Sounds Plus

Articolo Precedente
The Smile - You Will Never Work in Television Again - foto di Alex Lake

The Smile, il side project dei Radiohead pubblica il primo singolo "You Will Never Work in Television Again"

Articolo Successivo
Gayle

Gayle, molto più di una hit: passato e futuro della cantante di "abcdefu"

Articoli correlati
Puglia Sounds

Total
10
Share