“Blocco 181”, Salmo: «Traumatico vedermi sullo schermo. Ma sto già scrivendo il mio primo film»

Arriva il 20 maggio su Sky Atlantic e NOW la serie originale curata dal rapper, che in conferenza stampa lancia un’anticipazione sul suo prossimo progetto cinematografico
Salmo - Blocco 181 - 1
Salmo durante le riprese di “Blocco 181” (fonte: ufficio stampa)

Perché a Milano, se il crimine non si vede, non esiste”. In questa battuta della prima puntata di Blocco 181 è già condensato tutto il senso della serie, in uscita il 20 maggio su Sky Atlantic e in streaming su NOW (anche on demand).


Dopo Gomorra e Suburra, ecco finalmente una serie a sfondo criminale ambientata nella capitale economica d’Italia. La serie fa mostrare a Milano quel suo lato oscuro passato in sordina dopo la fine degli anni di piombo. Non la metropoli dei top manager, delle sfilate di moda e degli architetti di successo, ma quella delle periferie alle quali niente viene regalato (vista ovviamente attraverso il filtro narrativo della macchina da presa). Anche se alla fine i due mondi si rivelano stranamente interconnessi.


Ma Blocco 181 non è solo questo. Come ha spiegato in conferenza stampa Nils Hartmann, Executive Vice President di Sky Studios Italia e Germania nonché ideatore del progetto: «C’era l’idea di raccontare una storia crime ambientata a Milano, la periferia di Milano, la Milano multietnica. Il crime l’abbiamo raccontato spesso in Italia, da Romanzo Criminale in poi. Serviva una cosa diversa: una storia d’amore alla Romeo e Giulietta».

Precisa il regista Giuseppe Capotondi (affiancato da Ciro Visco e Matteo Bonifazio): «Non volevamo fare niente di documentaristico o neorealistico sulla periferia di Milano. Volevamo raccontare una favola verosimile ma non vera. A partire dal titolo stesso: il “Blocco 181” era un complesso di via Giambellino che è stato demolito, non c’è».

Si tratta di un progetto dalle ambizioni internazionali. Come anticipa Antonella d’Errico, Executive Vice President Programming di Sky Italia, la settimana prossima la serie verrà presentata negli Stati Uniti.

Blocco 181
Bea (Laura Osma), Ludovico (Alessandro Piavani) e Mahdi (Andrea Dodero) in una scena della serie

Le dichiarazioni di Salmo

Oltre che essere produttore creativo e musicale di Blocco 181, Salmo compare anche come attore. Nella serie interpreta il personaggio di Snake, braccio destro di Lorenzo, un dealer interpretato da Alessandro Tedeschi, a sua volta amico d’infanzia e alleato di Rizzo, il boss del quartiere interpretato da Alessio Praticò.

«È stato traumatico vedermi sullo schermo. Fare videoclip è diverso dal recitare», ha detto Salmo in conferenza stampa. «Musica e cinema sono mondi completamente diversi. È un’attesa lunghissima. Per uno che è abituato a una performance immediata, è difficile. Ma proprio per questo è un mondo che mi incuriosisce».

Sul suo ruolo di supervisore della colonna sonora, Salmo racconta di aver fatto un po’ da “direttore d’orchestra”, più che da artista. E aggiunge: «C’è molta musica quando ci sono i sudamericani perché volevamo sottolineare che, a differenza nostra, loro ne ascoltano tanta, sono più solari. Gli italiani invece sono più “spenti”, anche a livello di colori: quando ci sono loro è tutto più grigio. Ovviamente ci siamo ispirati al mondo della musica latina, e l’abbiamo mescolata con l’elettronica».

Chiude con una grossa anticipazione: «Sto già scrivendo il mio primo film. Non so se ci reciterò. Si ispira a una storia vera, successa negli anni ’90. E farà un bel casino: è una cosa pericolosa da raccontare».

3. COVER - BLOCCO 181 - ORIGINAL SOUNDTRACK
La copertina della colonna sonora

La tracklist della colonna sonora di Blocco 181

Contestualmente alla conferenza stampa è stata resa nota la tracklist della colonna sonora originale della serie, in uscita per Sony Music sulle piattaforme digitali e negli store. Il disco, già disponibile in pre-order, uscirà anche in versione CD autografato standard, oltre che in una speciale edizione deluxe.

«Molti si aspetteranno di vedere la serie di Salmo con la musica di Salmo. Invece ho cercato di fare esattamente il contrario. Non c’è la musica di Salmo, c’è qualcosa che la richiama», ha detto il rapper. «È una sorta di Machete Mixtape, ma senza featuring. Ognuno ha fatto una canzone. Ho diretto i ragazzi, facendogli vedere le immagini. È figo perché ogni canzone sembra un film: nei testi ci sono un sacco di immagini, sembra uno storytelling».

Blocco 181 – Original Soundtrack è composto da 11 brani, con la collaborazione di 21 artisti fra rapper e produttori scelti da Salmo. Fra gli artisti troviamo Guè, Baby Gang, Jake La Furia con Rose Villain, Ensi, Lazza, El Dicy Boy & Isaias LM, Ernia, Nerone, Noyz Narcos. Fra i producer: Drillionaire, Verano, Sixpm, Luciennn, Bobo, Night Skinny, Marco Azara, Andry The Hitmaker. Loco con Guè sarà il primo brano che il pubblico potrà ascoltare il 20 maggio, con la visione delle prime due puntate.

Qui di seguito la tracklist:

  1. Salmo, 181 (prod. Drillionaire, Verano)
  2. Guè, Loco (prod. Sixpm)
  3. Baby Gang, 9.19 (prod. Luciennn, Bobo)
  4. Jake La Furia, Rose Villain, M.S.O.M. (prod. Night Skinny)
  5. Ensi, EZ (prod. Luciennn)
  6. Lazza, Mi Anthem (prod. Salmo, Verano, Marco Azara)
  7. El Dicy Boy & Isaias LM, Prendelo (prod. Andry The Hitmaker, Verano)
  8. Ernia, Apri (prod. Salmo, Luciennn, Verano)
  9. Nerone, Sicario (prod. Luciennn)
  10. Noyz Narcos, Sotto Voce (prod. Night Skinny, Luciennn, Verano)
  11. Salmo, Luciennn, Verano, Blocco 181 – Title Track

Salmo quest’estate tornerà a esibirsi dal vivo, Mercoledì 6 luglio per la prima volta salirà sul palco di San Siro a Milano. In autunno poi comincerà il Flor Tour nei palazzetti italiani, con 12 tappe a partire dal Mandela Forum di Firenze il 17 novembre.


Articolo Precedente
Mace

Mace va "Oltre" con il suo nuovo album, in uscita il 27 maggio

Articolo Successivo
Viva! Festival

Viva! Festival 2022, il programma completo: quattro giorni con grandi nomi italiani e internazionali

Articoli correlati

Total
2
Share