TikTok, Trump ha vietato i download per la sicurezza nazionale

L’ennesimo capitolo della data-war USA-Cina riguarda, manco a dirlo, ancora TikTok, che dal 12 novembre sarà vietato negli States
Thomas Trutschel/Photothek via Getty Images

Domenica gli USA vieteranno l’uso dell’app cinese Wechat per ragioni di preoccupazioni di sicurezza nazionale. I download dell’app Tiktok, di proprietà della stessa società, saranno vietati allo stesso tempo, e l’uso di tale piattaforma sarà vietato negli Stati Uniti dal 12 novembre.

Ma il Segretario del Commercio Wilbur Ross ha detto venerdì su Fox Business News che l’accesso a tale applicazione sarà possibile a determinate condizioni.

«Sotto la direzione del Presidente, abbiamo intrapreso un’azione significativa per combattere la raccolta malevola dei dati personali dei cittadini americani da parte della Cina, promuovendo i nostri valori nazionali, le norme democratiche basate sulle regole e l’applicazione aggressiva delle leggi e dei regolamenti statunitensi», ha detto Ross in una dichiarazione preparata.

Il governo ha detto che il diktat, precedentemente annunciato dal presidente Donald Trump nel mese di agosto, sarà «combattere la raccolta dannosa della Cina di dati personali dei cittadini americani».

Alcuni esperti di sicurezza hanno espresso la preoccupazione che Bytedance Ltd., la società cinese proprietaria di Tiktok, mantenga l’accesso alle informazioni sui 100 milioni di utenti di Tiktok negli Stati Uniti, creando un rischio per la sicurezza.

Come la maggior parte dei social network, Tiktok raccoglie i dati degli utenti e modera i post degli user. La piattaforma traccia le posizioni degli utenti e dei messaggi e tiene traccia di ciò che guardano per capire come meglio indirizzare gli annunci a loro.

Preoccupazioni simili si applicano ai social network con sede negli Stati Uniti come Facebook e Twitter, ma il governo cinese potrebbe ordinare alle aziende di aiutare a raccogliere informazioni.

Tiktok dice che non memorizza i dati degli utenti USA in Cina e che non darebbe i dati degli utenti al governo. Ma gli esperti dicono che il governo cinese può ottenere tutte le informazioni che vuole da quelle aziende.

Questa azione è solo l’ultimo tentativo dell’amministrazione Trump di indebolire l’influenza della Cina, una crescente superpotenza economica. Da quando è entrato in carica nel 2017, Trump ha intrapreso una guerra commerciale con la Cina. Ha bloccato le fusioni che coinvolgono aziende cinesi e soffocato il business di aziende come Huawei, produttore di telefoni e apparecchiature di telecomunicazione. 

Le preoccupazioni dei legislatori repubblicani e democratici su Tiktok includono la sua vulnerabilità alla censura e alle campagne di disinformazione, e la sicurezza dei dati degli utenti e della privacy dei bambini. Ma l’amministrazione non ha fornito alcuna prova specifica che Tiktok abbia messo i dati degli utenti degli USA a disposizione del governo cinese.

I funzionari evidenziano l’ipotetica minaccia che risiede nella capacità del governo cinese di richiedere la collaborazione delle società cinesi.

Articolo Precedente
Ava Max - Heaven & Hell - 1 - foto di Lauren Dunn

"Heaven & Hell", Ava Max fra diavolo e acqua santa nell'album d'esordio

Articolo Successivo
Jimi Hendrix

L’ululato della chitarra di Jimi Hendrix a 50 anni dalla morte

Articoli correlati
Total
1
Share