Soundreef, verso una migliore gestione dei metadata con “Credits Due”

L’ente indipendente per la gestione dei diritti d’autore fondato da Davide d’Atri è la prima realtà italiana ad aderire all’iniziativa, lanciata da Ivors Academy e MRAF
Davide d'Atri - Foto ufficio stampa
Davide d’Atri – Foto ufficio stampa

C’è una novità riguardo Soundreef, l’ente indipendente per la gestione dei diritti di autori ed editori in Italia, e il mondo dei metadata. L’azienda guidata da Davide d’Atri ha annunciato il proprio supporto nei confronti della campagna internazionale “Credits Due”, ideata per una migliore gestione delle informazioni identitarie dei brani. I metadata, infatti, sono quei dati che contengono nomi e codici relativi agli artisti e ai loro brani distribuiti sulle piattaforme.

La completezza e la correttezza di questi ultimi sono importantissime per garantire efficienza nelle ripartizioni dei diritti, e quindi delle royalties, ai legittimi detentori. È per questo che Soundreef ha deciso di sostenere questa campagna, lanciata da Ivors Academy (organizzatrice degli Ivor Novello Awards) e da MRAF (Music Rights Awareness Foundation), co-fondata e guidata da Bjorn Ulvaeus degli Abba.

Alla campagna hanno già aderito Apple Music, Spotify, Amazon Music, Cisac, BMG, Soundcloud e molti altri operatori del settore.

Davide d’Atri, fondatore e CEO di Soundreef, ha dichiarato in proposito: «La ripartizione analitica al 100% è sempre stata la mission di Soundreef. Non è possibile ottenerla senza metadata corretti e completi. Solo attraverso la tecnologia possiamo rendere più efficiente tutto il processo, a beneficio non solo degli autori. Avere metadata corretti e completi avrebbe un impatto positivo sul lavoro delle collecting, sulle esperienze di ascolto dei fan, soprattutto online, e, in definitiva, sull’intero settore».

Un obiettivo che rispecchia a pieno la mission di Soundreef. Fin dall’inizio, infatti, si è proposta di rendere la ripartizione delle royalty trasparente, equa e veloce. È per questo che ha puntato sulla tecnologia per migliorare i propri processi e offrire agli eventi diritto un servizio migliore. 

Articolo Precedente
Purple Disco Machine

Purple Disco Machine racconta il nuovo album "Exotica": «La mia musica è senza età, fa ballare tutti»

Articolo Successivo
Viscardi - Tra Me e Te - anteprima

Guarda in anteprima il video di "Tra Me e Te" di Viscardi


Articoli correlati
Total
0
Share