NFT: siglato accordo fra la MK3 di Achille Lauro e Gian Luca Comandini

La società nata da un’idea del cantante e Angelo Calculli entra nel mercato della blockchain con una partnership in esclusiva con un’autorità in materia
Achille Lauro
Achille Lauro, foto di Leandro Manuel Emede

Dopo le prime sperimentazioni “pionieristiche” arriva la fase del business, degli investimenti e delle partnership. A livello internazionale non si contano le novità che alimentano il settore degli NFT. Ultima in ordine cronologico, la nuova piattaforma di NFT musicali Atlanticus, lanciata con un’operazione in collaborazione con il DJ e producer Paul Oakenfold. Ma si tratta di un mercato in decisa espansione anche in Italia: lo sanno bene Achille Lauro e Angelo Calculli, che per la società di management MK3, da loro fondata, hanno voluto affidarsi all’esperienza di una vera autorità italiana in materia, Gian Luca Comandini. L’accordo in esclusiva è stato annunciato oggi, mercoledì 23 giugno, con un comunicato stampa.

Gian Luca Comandini, la blockchain e gli NFT

Comandini ha divulgato le potenzialità della blockchain in tante sedi diverse (Rai, TEDx, Camera dei Deputati, festival, università) ed è tra i fondatori di AssoBit, l’associazione italiana delle imprese e degli imprenditori che operano con tale tecnologia. È anche fondatore di Blockchain Core, una delle società di sviluppo e consulenza blockchain più attive, e proprietario del portale di informazione Cointelegraph Italy. Nel 2020 ha scritto Da Zero alla Luna, ad oggi il libro italiano più venduto del settore.

«Questa pandemia ci ha fatto scoprire che senza tecnologia siamo destinati all’estinzione», ha commentato Comandini. «L’innovazione si può e si deve fare ovunque, anche in settori tradizionali, dal calcio alla musica. Ancora una volta Angelo Calculli e Achille Lauro si sono mostrati visionari e avanguardisti nel voler innovare un ambito così complesso ma entusiasmante. Per me sarà un piacere vincere questa sfida insieme a tutto l’incredibile staff e ai soci di MK3. Porterò le mie competenze e la passione per la tecnologia blockchain e per l’intelligenza artificiale anche qui».

Angelo Calculli aggiunge: «Molti hanno una conoscenza estremamente limitata del mondo delle criptovalute. Gli NFT sono visti solo come la “tokenizzazione” dei diritti di autore. In realtà dietro gli NFT si cela un mondo che è molto vicino alle leve finanziare utilizzate dai fondi di investimento e/o dalla Borsa. La competenza e la visione di Gian Luca Comandini sono per noi un plus su cui costruiremo altri progetti di sviluppo in favore degli artisti».

Articolo Precedente
Michael Jackson

Quella volta in cui la Disney respinse Michael Jackson

Articolo Successivo
Morgan

Morgan-Bugo, l'ordinanza del tribunale: illecita la modifica del testo di "Sincero"


Articoli correlati
Total
88
Share