Dopo l’annuncio (del 27 aprile) del loro ritorno dopo 35 anni, gli stream e le vendite dei brani degli ABBA negli Stati Uniti sono saliti in modo vertiginoso.

Il 3 maggio, infatti, le canzoni degli ABBA hanno guadagnato il 36% in streaming su richiesta (audio e video combinati) secondo Nielsen Music. In totale, i loro brani hanno raggiunto i 6,38 milioni di stream, rispetto ai 4,79 milioni della settimana precedente. La canzone più trasmessa degli ABBA nella settimana che si è conclusa lo scorso 3 maggio è stata la loro hit #1 della classifica Billboard del 1977, Dancing Queen, con 1,42 milioni di stream (aumento del 19%).

Le vendite combinate del catalogo di album e brani del gruppo sono aumentate del 57% a 11.000 (rispetto alle 7.000 della settimana precedente), mentre le unità di album equivalenti dell’atto sono aumentate del 39% a 8.000 unità (contro le 6.000).

La maggior parte di queste 8.000 unità è stata guadagnata dalla loro migliore compilation del 1993, Gold – Greatest Hits, che ha raggiunto 5.000 unità (+ 192%) e che è rientrata nella classifica Billboard del 12 maggio alla #193. È la prima volta in cui l’album è stato sul grafico in quasi un anno (era l’ultimo al conteggio datato 3 giugno 2017). Gold, che ha raggiunto il picco #36 nel 2013, ha trascorso 134 settimane non consecutive nella lista e ha venduto 5,8 milioni di copie.

Gli ABBA hanno registrato numeri importanti anche per quanto riguarda i social network, in particolare su YouTube e sulla pagina di Wikipedia del gruppo.