Maneskin, rinnovato il contratto con Sony Music italy

Il gruppo romano, in un anno davvero da ricordare, ha rinnovato il contratto con l’etichetta che li ha supportati fin dall’esordio
Maneskin
Maneskin, foto ufficio stampa

Il 2021 è stato sicuramente un anno che i Maneskin non dimenticheranno facilmente. La rock band romana, a pochi giorni dall’inizio del 2022, ha rinnovato il contratto con Sony Music Italy. Così, si va a consolidare ulteriormente il rapporto che lega Damiano, Victoria, Ethan e Thomas alla casa discografica che li accompagna sin dal loro esordio.


Con 6 dischi di diamante, 133 di platino e 34 dischi d’oro a livello globale, oltre che 4 miliardi di stream, i Maneskin sono gli artisti italiani più ascoltati a livello mondiale su Spotify nel 2021. Come se tutto questo non bastasse a consolidare il loro grande successo, va ricordato che la rock band ha trionfato al 71esimo Festival di Sanremo e all’Eurovision Song Contest con il brano Zitti e buoni, contenuto nel loro ultimo album Teatro d’Ira – Vol. I.


Inoltre, i Maneskin quest’anno si sono aggiudicati il premio “Best Rock” agli MTV EMAs. In questo modo hanno portato l’Italia a vincere per la prima volta in una categoria internazionale.

Le date americane dei Maneskin e la doppia candidatura ai Brit Awards 2022

L’incredibile storia della band nel 2021, però, non è ancora finita. Infatti, i Maneskin sono stati di recente protagonisti di un’incredibile esperienza negli Stati Uniti, con due live a New York e Los Angeles. Inoltre, il gruppo ha anche aperto come special guest il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas. La rock band, infine, sempre durante il suo soggiorno negli USA, è stata anche protagonista del Tonight Show di Jimmy Fallon e del talk-show The Ellen DeGeneres Show.

Se il 2021 per i Maneskin è stato un anno da ricordare, i quattro artisti potrebbero aprire il 2022 con una grande soddisfazione. La band, infatti, è in nomination ai Brit Awards 2022 in ben due categorie: “International Group of the Year” e “International Song of the Year” per il singolo I Wanna Be Your Slave.


Articolo Precedente
Mariah Carey

Perché Mariah Carey è (ancora) la regina indiscussa del Natale

Articolo Successivo
Francesco Bianconi - Forever - intervista - foto di Laura Villa Baroncelli - 2

Francesco Bianconi, è in arrivo una versione di "Playa" in duetto con Baby K

Articoli correlati
Leggi di più

Materiali Sonori: intervista al co-fondatore Giampiero Bigazzi

Con una profonda vocazione verso la musica internazionale e la world music, da San Giovanni Valdarno in Toscana Materiali Sonori decise di “allearsi” con etichette di culto europee come Les Disques du Crépuscule e far conoscere al pubblico italiano i progetti avantgarde di Durutti Column, Jon Hassell, Roger Eno, David Sylvian, Roedelius

Total
11
Share