Le case discografiche fanno “la spesa” da Amici di Maria De Filippi

Il talent Amici, che ha lanciato nomi del calibro di Emma Marrone e Alessandra Amoroso, ha attirato l’attenzione delle major anche quest’anno
FOTO AKA7EVEN, fonte: ufficio stampa
FOTO AKA7EVEN, fonte: ufficio stampa

Poche realtà legate al mondo della musica sono divisive quanto il talent, da anni oggetto di discussione tra artisti, pubblico e addetti ai lavori. Da un lato chi ha in mente un’altra idea di gavetta, dall’altro chi reputa show come Amici o X-Factor le rampe di lancio ideali per farsi largo tra l’offerta sterminata. Nel mezzo, milioni di spettatori che si godono lo spettacolo, e spingono i loro nuovi beniamini. Non è un caso che le major discografiche tendano sempre un orecchio verso gli sviluppi delle diverse edizioni. Il modo migliore per scovare nuovi astri nascenti su cui puntare con convinzione. In passato i talent show italiani hanno effettivamente lanciato grandi nomi nazionali – si pensi a Emma Marrone, Alessandra Amoroso o Marco Mengoni –, e la ricerca continua proiettata verso il futuro.

Deddy

Ecco perché, anche quest’anno, le etichette discografiche non si sono fatte scappare l’opportunità di prendere sotto la propria ala i prospetti più interessanti di Amici. L’amatissima fucina di talenti di Maria De Filippi è giunta alla 20esima edizione, e non sono mancate le sorprese. Sono al momento quattro i cantanti in gara per la vittoria: Sangiovanni, Deddy, Tancredi e Aka7even.

I loro inediti, già lanciati sul mercato, hanno macinato numeri importanti (ben 157 milioni di streams su tutte le piattaforme digitali) e strappato importanti certificazioni, come l’oro di Mi Manchi di Aka7even o il platino di Lady, firmata da Sangiovanni.

Sangiovanni

Le major hanno dunque fatto le proprie mosse. Sony Music Italy e Columbia Records hanno ingaggiato Aka7even. Warner Music Italy punterà su Deddy e Tancredi, mentre Sugar ha messo sotto contratto Sangiovanni.

Tancredi

Articolo Precedente
Star Wars

Star Wars Day, quando la musica cita la saga di George Lucas

Articolo Successivo
concerto

La proposta di Silb Fipe per i club Covid Free: «Eventi-test anche in Italia»


Articoli correlati
Total
2
Share