Connect with us

BUSINESS

Più di 240mila euro distribuiti tra 314 beneficiari: i dati di Italia Music Export

Lanciato da SIAE nel novembre 2017, l’ufficio Italia Music Export ha supportato oltre 60 professionisti e più di 180 autori e musicisti

Lanciato da SIAE nel novembre 2017, l’ufficio Italia Music Export supporta e potenzia l’esportazione musicale del nostro Paese e promuove il “Made in Italy” musicale contemporaneo.

L’ufficio, attraverso una serie di programmi, si è posto come obiettivo quello di diffondere e definire un’immagine nuova della musica dei giovani artisti italiani all’estero. Ma non solo. Si pensa anche alle aziende, cercando di proiettarle fuori dai confini nazionali.

Parlando un po’ di numeri, in questi due anni l’ufficio ha supportato economicamente 248 autori e musicisti e 66 professionisti. E ancora: più di 400 artisti e operatori hanno ricevuto formazione e assistenza personalizzata. Giusto per essere chiari: più di 240mila euro distribuiti tra 314 beneficiari che hanno avuto così un supporto importante per esportare la musica italiana.

I quattro programmi di Italia Music Export

Nell’ambito delle attività relative agli incentivi economici, l’ufficio ha lanciato quattro diversi programmi: Call Artisti, Call Operatori e Call Editori e Supporto Showcase.

Nello specifico, Call Artisti è lo strumento realizzato per rimborsare autori, esecutori e professionisti delle spese relative all’organizzazione e la promozione di concerti e tour all’estero. Call Operatori e Call Editori, invece, permettono di beneficiare di un rimborso del 60% sulle spese legate ai viaggi all’estero e per la partecipazione a fiere ed eventi internazionali di settore.

Infine, Supporto Showcace viene utilizzato per rimborsare le spese di autori e artisti chiamati a esibirsi in uno degli showcase festival stranieri reputati di importanza strategica.

Il supporto economico non basta

Ma il supporto economico, spesso necessario, non basta. Per questo IME fornisce formazione e consulenza ad artisti e aziende. Il motivo? Fornire un aiuto dal punto delle conoscenze e delle strategie da utilizzare nell’approcciarsi al mercato straniero. L’ufficio ha così fornito assistenza personalizzata gratuita a circa 400 persone, dagli artisti agli addetti ai lavori.

Ma non è finita qui. SIAE, nel corso dei due anni, ha pubblicato numerosi tutorial, contenuti informativi e ha organizzato giornate di workshop gratuite, oltre a conferenze, lezioni e momenti di networking.

Tra gli artisti supportati da Italia Music Export in questi due anni troviamo: Vinicio Capossela, Any Other, Birthh, Sem e Stenn e tantissimi altri.

Siae - Soundreef - foto di Michal Czyz - Unsplash Siae - Soundreef - foto di Michal Czyz - Unsplash

Coronavirus: i provvedimenti di Siae, SCF e Soundreef

BUSINESS

Green Day: hai già ascoltato il nuovo album Father of All? Green Day: hai già ascoltato il nuovo album Father of All?

I Green Day rimandano il tour in Asia a causa del Coronavirus

NEWS

Ntò: con “Nevada” torna una delle penne più affilate del rap napoletano

HIPHOP

Taylor Swift: il suo video di The Man è un vero inno femminista Taylor Swift: il suo video di The Man è un vero inno femminista

Taylor Swift: il video di “The Man” è un vero inno femminista

POP

2017 - 2020 Copyright © Billboard Italia - BBI SRL a Parcle Group Company

Connect
    • TikTok
Newsletter Signup